Logo San Marino RTV

Moratti dopo la Coppa Italia conferma Stramaccioni

19 apr 2013
Moratti dopo la Coppa Italia conferma Stramaccioni
Moratti dopo la Coppa Italia conferma Stramaccioni
Al 99,99 % Andrea Stramaccioni terminerà la stagione poi dal 30 giugno il Presidente dovrebbe per l'ennesima volta da quando nel 1995 ha preso in mano l'Inter, cambiare pagina. Statistica: 18 anni di Inter e 18 allenatori sostituiti, media uno a stagione: Ottavio Bianchi, Luis Suarez, Roy Hogdson, Luciano Castellini, Luigi Simoni, Mircea Lucescu, Marcello Lippi, Marco Tardelli, Hector Cuper, Corrado Verdelli, Alberto Zaccheroni, Roberto Mancini, Josè Mourinho, Rafa Benitez, Leonardo, Gian Piero Gasperini, Claudio Ranieri ed infine l'attuale Andrea Stramaccioni. 19esimo anno di Presidenza e 19esimo allenatore? Dal ventaglio spuntano due Z. La stravagante idea Zeman, ma l'Inter non ha mai avuto nel suo nel suo DNA l'idea del calcio totale, presente invece nel cromosoma milanista. L'inter nel passato ci ha provato senza risultati con Corrado Orrico, Alberto Zaccheroni, e Gian Piero Gasperini. A Morati piacciono le sfide, il boemo rappresenterebbe l'ennesima scommessa del Presidente per trapiantare un tipo di calcio non riconosciuto dal bulbo neroazzurro Più incisiva e concreta l' ipotesi : Walter Zenga. L'ex portiere dell'Inter ha carisma, voglia di emergere e ha già dimostrato in Italia con Catania e Palermo di avere i requisiti. “L'Uomo Ragno” è da sempre un cuore neroazzurro, attualmente allena negli Emirati Arabi l'Al Nasr, ma sarebbe prontissimo a sedersi sulla panchina dell'Inter alla quale è stato vicinissimo prima dell'ingaggio e successivo fallimento di Gian Piero Gasperini.

Lorenzo Giardi