Logo San Marino RTV

Occhi puntati sul derby Forlì - Rimini

29 set 2012
Sebastian Petrascu, capocannoniere della scorsa Serie D con la maglia del Forlì
Sebastian Petrascu, capocannoniere della scorsa Serie D con la maglia del Forlì
Nella quinta giornata di Seconda Divisione occhi puntati sul derby tra Rimini e Forlì. La sfida D’Angelo-Bardi si rinnova a distanza di qualche tempo dopo i duelli in serie D, ben tre confronti nel 2010/2011. L’ultimo il 15 maggio 2011 nella semifinale play off vinta dai biancorossi 3-2 dopo i tempi supplementari. Sono cambiate le squadre ma non i tecnici che si confronteranno sul piano tattico e soprattutto agonistico. In casa Rimini, senza Taddei e Maras, D’Angelo recupera Zanigni e Vignati a tempo pieno. Dall’altra parte squalificato Scarponi e con Arrigoni non ancora al top, per Bardi c’è il probabile recupero di Marco Sozzi. Si annuncia un derby spettacolare, da una parte il Forlì rivelazione del campionato che in trasferta ha fatto due su due, dall’altra un Rimini rinfrancato dalla vittoria di domenica scorsa che cerca il completo rilancio.
Solo tre squadre sono ancora a quota zero sconfitte. Tra queste c’è il Bellaria di Alfonso Pepe. Una vittoria e tre pari. Una striscia di risultati positivi che i biancazzurri proveranno ad allungare a Monza. Campo difficile. L’ultimo ko dei brianzoli risale a fine aprile. Santarcangelo alla ricerca di riscatto dopo il ko di Alessandria. Per la squadra di Masolini due pari con Bassano e Venezia hanno alternato le due sconfitte. Al Mazzola arriva il Savona da affrontare senza Graziani e con Zavalloni e Baldinini in dubbio. Dall’altra parte occhi puntati sul’ex Gigi Scotto.

Elia Gorini