Logo San Marino RTV

Padova-Venezia 0-1: lagunari a un punto dalla B

11 apr 2017
Padova-Venezia 0-1Padova-Venezia 0-1: lagunari a un punto dalla B
Padova-Venezia 0-1: lagunari a un punto dalla B - A Pippo Inzaghi basta un gol a inizio ripresa di Moreo per mettere in cassaforte la promozione.
Un punto, ecco quanto manca al Venezia per prendersi una Serie B che manca dal lontano 2005. Con l'1-0 sul Padova firmato Moreo gli arancio-nero-verdi si portano a +11 dal Parma: tenendo conto delle sole quattro giornate rimaste e del vantaggio negli scontri diretti coi crociati, praticamente una sentenza.

Nella splendida cornice dell'Euganeo – quasi 9mila spettatori di cui oltre 900 dalla Laguna – Il Padova scende in campo con una maglia speciale in memoria di Piermario Morosini, morto il 14 aprile di cinque anni fa. Nel Venezia invece Geijo si fa male nel riscaldamento e Inzaghi completa il tridente d'attacco con Falzerano, che sarà il più decisivo dei suoi. Da un suo spunto a destra l'occasione più ghiotta di un primo tempo soporifero, ossia una botta da fuori di Bentivoglio che sibila alta. E a inizio ripresa eccolo che anticipa Mandorlini sul brutto retropassaggio di Altinier, salta di netto Emerson, punta Russo e infine la tocca per l'accorrente Moreo, che buca Bindi con una bomba di prima intenzione.

5' dopo il destro dalla distanza appena a lato di Marsura è l'ultimo sussulto dei lagunari, da lì in poi sarà solo Padova. Si comincia col cross di De Risio sul quale De Cenco va di sponda per Altinier, che riesce solo a mandarla fuori di ginocchio. Quindi Emerson ci prova con una delle sue punizioni, in questo caso buona più per il rugby che per il calcio. L'assedio biancoscudato è continuo ma sterile, così al 95° il Venezia può festeggiare una promozione ormai in cassaforte e che potrebbe essere aritmetica già sabato, quando al Penzo arriverà il Fano. Viceversa Brevi si becca terzo ko di fila e aggancio del Pordenone, che sempre sabato lo aspetta al Bottecchia per il match che vale il terzo posto.

RM