Logo San Marino RTV

Pari casalinghi per Rimini e Ravenna

23 gen 2019
Pari casalinghi per Rimini e RavennaPari casalinghi per Rimini e Ravenna
Pari casalinghi per Rimini e Ravenna - I biancorossi bagnano la prima di Martini con uno scialbo 0-0 col Vicenza, i giallorossi rimontano i...
Scivola via tra gli sbadigli la prima dell'ex Fiorita e Tre Penne Marco Martini sulla panchina del Rimini. Nello 0-0 col Vicenza c'è un solo vero tiro in porta, al 79°: assist di Tronco, incocciata di Guerra e tuffo attento di Giacomo Nava, con Arma a ribadire sul palo esterno da posizione defilata. Nava attento su Guerra pure in avvio, quando lo anticipa su un'invenzione di Giacomelli. Per il Rimini – che col pari trascina Fano e Teramo sul bordo dei playout – due occasioni mancate, su altrettanti lanci: Palma per Piccioni che perde l'attimo, con Bizzotto in rimonta facile. Poi Simoncelli per Volpe, lo stop c'è ma il tiro è un regalo a Grandi.

Tutt'altro spettacolo al Benelli, dove il Ravenna rimonta in extremis la Triestina seconda in classifica e la costringe al 2-2, facendola scendere a -10 dal Pordenone. Boccaccini non tiene conto delle pozzanghere e serve Granoche, Venturi chiude in uscita bassa. Poi tris di sfortune romagnole. Botta da fuori di Galuppini e palo, con Libutti a impedire il tap in a Bresciani. Punizione di Papa che smarca al limite Selleri, piazzata morbida e altro palo. Poi Maracchi per l'imbucata di Beccaro, tocco di Ronchi e autorete dello 0-1. Ravenna di nuovo di spinta col liscio di Malomo che fa correre Galuppini, sull'assist per Magrassi Boccanera è tagliato fuori ma Lambrughi anticipa. Di là Granoche e Beccaro s'infrangono su Venturi, che poi perde palla e chiude su Maracchi: niente rigore, ma il dubbio rimane. Prima del riposo ripartenza e altro asse Beccaro-Granoche, el Diablo è libero e fredda Venturi sul palo. Boccanera s'incarta e risolve sulla punizione di Galuppini, al rientro invece Nocciolini lo divora, di testa, da un metro. Boccanera che alza in angolo il lob di Selleri conferma il dominio di casa, reso fruttuoso su angolo che in qualche modo arriva sul secondo palo per l'accorcio di Papa. La caccia al pari è accesa: allo scadere un flipper libera al limite Lelj, la stoccata è in bocca al portiere. Discorso opposto al 94°, quando l'ultimo arrivato, Esposito, va di punizione da lontano e la mette a fil di palo: Boccanera parte tardi e tardi arriva, il rimontone è completo e il Ravenna resta 5° da solo.

RM