Logo San Marino RTV

Parma: Calaiò e società deferiti, a rischio la Serie A

20 giu 2018
Emanuele Calaiò
Emanuele Calaiò
Il Parma sarà deferito per responsabilità oggettiva insieme al proprio calciatore Emanuele Calaiò. L'attaccante è accusato di tentato illecito sportivo in merito alla partita Spezia-Parma del 18 maggio scorso. Entro una decina di giorni, il club emiliano e il suo tesserato andranno a processo presso il Tribunale Federale. Al centro dell'indagine ci sono messaggi di Whatsapp, inviati da Ceravolo - che però è stato prosciolto - e da Calaiò ai giocatori spezzini De Col e Masi nei giorni precedenti la partita. I due spezzini non hanno risposto, anzi hanno informato il club e la Procura Federale.Se il tentativo di illecito sarà accertato, il Parma rischia una penalizzazione in termini di punti che dovrà essere scontata nella stagione in corso e che potrebbe modificare l'ultima classifica del campionato di Serie B.