Logo San Marino RTV

Poche emozioni e nessun gol in Triestina - Virtus Verona

2 feb 2020

Triestina per consolidare la zona play-off, Virtus Verona per sognare la post season.  Al Nereo Rocco, si comincia con l'inserimento di Mensah e la grande risposta di Giacomel, bravo a mettere in angolo. Ribaltamento di fronte, Offredi si oppone come può al diagonale di Cazzola, la palla resta li ma Magrassi non riesce ad approfittarne.  Meglio la squadra ospite che al ventesimo sfiora il vantaggio. Sul cross di Danti, colpo di testa in tuffo di Cazzola, Offredi si supera e blocca in due tempi!   La Triestina protesta per un presunto tocco con il braccio di Manfrin, non ravvisato dal direttore di gara. Nella squadra ospite, il più pericoloso è sempre Cazzola che di testa in anticipo, non trova la porta avversaria. 

Secondo tempo e sale in cattedra il portiere Giacomel.  Prima si distende per togliere dall'incrocio dei pali il sinistro di Lodi, poi è semplicemente strepitoso nel respingere il colpo di testa in anticipo del difensore Formiconi. Nel finale, proteste alabardate per una trattenuta di Onescu su Granoche, l'arbitro fa proseguire. L'ultima emozione con Lupoli che in contropiede, perde l'attimo giusto per la conclusione.  Al Nereo Rocco, Triestina - Virtus Verona, 0 a 0