Logo San Marino RTV

Pordenone-Mantova 0-0: per i ramarri niente primato virtuale

30 gen 2017
Pordenone-MantovaPordenone-Mantova 0-0: per i ramarri niente primato virtuale
Pordenone-Mantova 0-0: per i ramarri niente primato virtuale - La banda Tedino non approfitta del pari del Venezia facendosi bloccare dai virgiliani, terzultimi e...
Col Venezia fermato dal Parma, il Pordenone ha una grossa occasione per portarsi a -2 dalla vetta, che vista la gara in meno significherebbe primato virtuale. Invece niente, perché al Bottecchia un Mantova incapace di fare punti fuori casa da inizio novembre impone lo 0-0 ai ragazzi di Tedino, che restano così a 4 punti dai lagunari.

Si salva solo il primo tempo, aperto dalla spaccata di Berrettoni su invito di De Agostini smorzata da Siniscalchi. Sul versante opposto Donnarumma manda a spasso Semenzato e crossa per il tutto solo Salifu, al cui destro al volo di controbalzo Tomei risponde con un tuffo da lode. Di tutt'altra pasta il collega Bonato sulla facile punizione di Suciu, per sua fortuna Siniscalchi ci mette di nuovo una pezza. Poco dopo è Donnarumma che salva la baracca deviando in angolo il piazzato di Burrai.

Il Mantova replica con un corner da sinistra, sul quale né Salifu né Cristini riescono a impattare. Di nuovo Pordenone con le difesa virgiliana che si perde sia Misuraca che Arma: il primo controlla di testa un lancio di De Agostini e calcia alto di un soffio, mentre il marocchino, imbeccato da Berrettoni, scappa a destra ma sbatte su Bonato. Il Mantova c'è ma sono ancora i friulani ad andare vicini al colpo con Burrai, che mette in mezzo un pallone velenoso sul quale non si avventa nessuno.

Il colpo di testa alto di De Agostini su punizione di Burrai e la bruttura di Semenzato su sponda di Arma sono il meglio che il Pordenone riesce a produrre da lì in poi. Così il Mantova, che si affida a qualche sporadico tiro da fuori, porta a casa il primo risultato positivo esterno della gestione Graziani.

RM