Logo San Marino RTV

Psg – Borussia Dortmund a porte chiuse. Liverpool – Atletico a porte aperte

Questa sera altri due ottavi di finale di Champions League. Entrambe le partite sono ancora in bilico. Il Liverpool, campione in carica, deve ribaltare lo 0-1 subito all'andata dall'Atletico Madrid. Al Psg basta l'1-0 per eliminare il Dortmund

di Lorenzo Giardi
11 mar 2020

La Dea tra le 8 più forti d'Europa, Mourinho eliminato. Questi i verdetti dei primi due ottavi di finale, questa sera ore 21 altri due match, entrambi tutti da giocare dove il risultato è ancora in bilico. A porte chiuse a Parigi, il PSG corre il rischio di essere eliminato agli ottavi per il quarto anno consecutivo. Il Dortmund parte dal risicato vantaggio maturato all'andata 2-1 e il tecnico dei parigini Tuchel saprà solo all'ultimo se potrà contare su Mbappè. La bella notizia è che il centroavanti campione del mondo è risultato negativo al tampone. In caso di forfait di Kylian febbricitante, più Cavani che Icardi a far coppia con Sarabia, niente Verratti squalificato. Il Borussia trascinato da Haaland non può pensare di difendere il 2-1, i gialli con il 3-4-3. Ad Anfield va in scena la normalità. Stadio esaurito e Reds che riceveranno la spinta dei propri tifosi per ribaltare l'Atletico. I campioni d'Europa in carica partono dallo 0-1 dell'andata per poter difendere il trofeo devo segnare due reti senza subirne alcuna. Diego Pablo Simeone, maestro in questo tipo di partite, proverà a chiudere tutti i varchi e in contropiede fare male con il fenomeno portoghese Joao Felix.