Logo San Marino RTV

Ravenna – Arzignano 1-2

Il Ravenna dopo 2 vittorie consecutive in trasferta con due grandi come Triestina e Padova cade in casa con la neopromossa Arzignano, alla sua prima vittoria della storia tra i professionisti

di Lorenzo Giardi
20 ott 2019
Ravenna – Arzignano 1-2Ravenna – Arzignano 1-2
Ravenna – Arzignano 1-2

Quelle partite che gli allenatori odiano per definizione. Giallorossi ammazza grandi vedi Triestina e  Padova, 2 vittorie di platino in trasferta, poi il calendario ti presenta un match sulla carta abbordabile ed invece arriva il flop. Trappola mortale, sportivamente parlando, e a Foschi dovevano già fischiare le orecchie quando Bonalumi salta da solo sulla palla inattiva e l'Arzignano è già avanti. Tutto sembrava rientrare quando Purro sgancia una bomba che va a deflagrare sotto l'incrocio dei pali. Gran goal e match che torna in equilibrio. Un occasione per parte prima del finale di frazione non cambia la sostanza. Nella ripresa il primo brivido con Raffini che ne salta un paio poi cade in area, il direttore di gara lascia correre . L'Arzignano invia un altro messaggio inquietante che il Ravenna avrebbe dovuto codificare meglio: traversa di Perretta. In questo caso Spurio salvo. Poco dopo però il portiere giallorosso capitola sulla grandissima giocata di Cais, colpo di bigliardo al volo, e sfera nell' angolino. Ci sarebbe anche l'1-3 e doppietta di cais nell'extra time tutto vanificato dall'assistente ma i 3 punti non sono più in discussione e volano verso Vicenza. Al Benelli di Ravenna, ArzignanoChiampo – Ravenna 2-1