Logo San Marino RTV

Il Ravenna rovina la "prima" a Berlusconi: 1-0 al Monza

1 ott 2018
Il Ravenna rovina la "prima" a Berlusconi: 1-0 al MonzaIl Ravenna rovina la "prima" a Berlusconi: 1-0 al Monza
Il Ravenna rovina la "prima" a Berlusconi: 1-0 al Monza - I giallorossi ringraziano Galuppini e soprattutto i regali dell'ormai ex capolista, rimasta in 10 pe...
Al Benelli la peggior difesa del girone riceva una delle poche squadre ancora a secco di gol subiti, ma il fischio d'inizio cancella ogni scontatezza e ribalta tutti i trend. Stavolta il Ravenna mantiene la porta inviolata e riesce pure a violare quella del Monza, trovando, con l'1-0 di Galuppini, la sua prima vittoria in campionato. È prima non vittoria invece per l'ormai ex capolista, che dà il benvenuto al suo nuovo patron Berlusconi lasciando lo scettro a Fermana e Pordenone.

Proprietà da Serie A e sussulto – uno dei pochi di serata – offerto dall'ex Serie A Reginaldo, che sul tocco al volo di Cori scatta tra Eleuteri e Jidayi e chiama Venturi al miracolo. Lo stesso Eleuteri va via a Origlio e crossa per la debole inzuccata di Maleh, quindi ispira uno svarione di Caverzasi che porta all'esterno altissimo di Bresciani. Nel frattempo, al 25°, l'infortunato Guidetti ha lasciato il posto allo sventurato Galli, la cui partita durerà poco più di 18'. Al 31° un'inutile entrata a centrocampo su Galuppini gli costa il giallo, pagato a carissimo prezzo sul finir del tempo. Selleri spazza l'area sugli sviluppi di una punizione, Nocciolini prova a involarsi in contropiede ma il nostro Galli lo stende da dietro: doppio giallo e Monza in dieci.

È al rientro dagli spogliatoi però che si completa il suicidio ospite, avviato da un lancio di Papa che scatena il parapiglia. Giudici va contro ogni regola e ci dà di testa verso la sua area, dove il tocco di Nocciolini sbatte sul petto dell'appena entrato Palesi e innesca Galuppini: controllo, sinistro tra le gambe di Liverani e regalo infiocchettato. La ripresa è iniziata da 30” ma di fatto finisce lì, perché oltre alla fucilata di Selleri respinta da Liverani allo scoccare dell'89° c'è poco o nulla. Dopo due ko il Ravenna esulta con lo scalpo eccellente e dà un sapore più dolce alla sua classifica, mentre il Monza smette di vincere proprio quando il suo proprietario è uno dei più vincenti della storia del calcio.

RM