Logo San Marino RTV

Ravenna - SudTirol 0-2

Il SudTirol di Stefano Vecchi rialza la testa dopo le due sconfitte consecutive con Triestina e Vicenza e passa 2-0 a Ravenna.

di Alessandro Ciacci
8 dic 2019
Ravenna - SudTirol 0-2
Ravenna - SudTirol 0-2

Pratica Ravenna archiviata in un tempo, il SudTirol riprende a correre e torna prepotentemente nei piani alti della classifica. I giallorossi, in ripresa, non si fanno mai vedere in avanti e gli altoatesini la sbloccano quasi subito: azione prolungata, Casiraghi si impossessa della sfera e finta su Purro che lo atterra. Dagli undici metri Morosini è glaciale, Cincilla intuisce ma non basta. E' il nono centro in stagione per il centrocampista bolzanino. L'incursione di Ierardi dalla destra conclusa con il tiro dal fondo e la risposta approssimativa di Cincilla conferma il leit-motiv della partita, il Ravenna rischia di trovare il gollonzo allo scadere con Nocciolini. Nigretti mette dentro, Cucchietti rilancia sulla schiena del 9 ma i giallorossi non hanno nemmeno fortuna. E lo si vede all'azione successiva: corner di Morosini, la rovesciata di Mazzocchi non è da copertina per gli spot di Serie C ma è estremamente efficace e si insacca con Cincilla che può solo guardare. Ripresa. Tait riceve da Morosini, sterza e calcia trovando la respinta plastica di Cincilla. Il capitano del SudTirol poi se lo divora qualche minuto dopo con il piattone non approfittando della mischia venutasi a creare in area romagnola. Gli uomini di Luciano Foschi sono senza idee, questo diagonale di Giovinco lo conferma. Dall'altra parte i biancorossi sono padroni del campo: Mazzocchi serve Rover che ci prova, in qualche modo Cincilla evita il tracollo e la figuraccia casalinga così come quando esce bene sul tentativo del solito Tait in chiusura. Ma a Stefano Vecchi, tecnico del SudTirol, va bene così: 0 rischi, oltre il 60% di possesso palla e soprattutto 3 punti fondamentali nella lotta per la B.