Logo San Marino RTV

Il Renate torna a far punti: 0-0 col Sudtirol

11 mar 2018
Sudtirol - Renate 0-0Il Renate torna a far punti: 0-0 col Sudtirol
Il Renate torna a far punti: 0-0 col Sudtirol - I bolzanini spingono per quasi tutto il match ma non passano, chiudendo la striscia di quattro parti...
A volte non servono i gol per essere felici, il Renate per esempio chiude il pokerissimo di sconfitte filate con uno 0-0 in casa del Sudtirol. Al quale il calendario ha regalato la quarta partita consecutiva nel suo Druso, una striscia che, ironia della sorte, ha portato in dote un solo successo, l'unico delle ultime 5 partite.

A dirla bene un gol ci sarebbe: al 25° Costantino inzucca nel sacco la sponda di Sgarbi, che però nello svettare s'è appoggiato su Pavan e ha invalidato il tutto. Lo stesso Sgarbi viene poi saltato di netto da Gomez, entrato in area dopo uno scambio con Finocchio e De Micheli: la conclusione che segue è poca roba e Offredi si salva, pur pasticciando un po' la parata. Potrebbe ben poco invece quando il cross di Vannucci rimbalza su Frascatore e finisce a Lunetta, un rigore in movimento che l'11 ospite si divora clamorosamente. Renate male anche dietro: Di Gennaro e Malgrati s'incartano e favoriscono l'ingresso in area di Gyasi, fermato dall'uscita bassa di Di Gregorio. Segue un lungo mischione d'angolo, nel quale Malgrati e Vannucci rimpallano le
conclusioni di Fink e Sgarbi.

Berardocco triangola con Gyasi e calcia abbondantemente fuori dal limite, De Micheli invece inquadra la porta ma senza far paura a Offredi. Il Sudtirol spinge soprattutto coi cross di Fink: sul primo Malgrati anticipa Gyasi e mette una pezza anche sul tentativo seguente, sul secondo Vinetot va di semirovesciata sporca ma Di Gregorio salva i suoi con una manata spettacolare. L'ultimo squillo è un rasoterra dai 25 metri di Frascatore uscito d'un niente, dopodiché i biancorossi continuano a spingere ma senza creare problemi. Il fortino delle pantere tiene e Cevoli finalmente torna a muovere la classifica, restando a -2 da un Sudtirol dominante, ma invano.

RM