Logo San Marino RTV

Il Rimini agguanta il pareggio al novantaduesimo a Porto Tolle

30 mar 2014
Il Rimini agguanta il pareggio al novantaduesimo a Porto Tolle
Il Rimini agguanta il pareggio al novantaduesimo a Porto Tolle
Il Rimini strappa un punto nei minuti di recupero e tiene aperta la porta della salvezza.
Per la sfida sul campo del Porto Tolle, Osio non convoca Fall, lascia Cesca in panchina e si affida alla coppia Nicastro - Radoi.
Al pronti via, proteste dei padroni di casa per un presunto fallo di mano in area del Rimini.
Sull'altro versante, Aya non trova la porta da ottima posizione.
Al quarto d'ora i veneti sbloccano il risultato.
L'ex Longobardi lavora un bel pallone sul lato corto e serve Laurenti che supera in slalom un paio di avversari e lascia partire un sinistro che bacia la base del palo e finisce in fondo al sacco.
Rimini sempre pericoloso sui calci piazzati ma Nicastro manca il bersaglio poi è Nigro con un bella punizione a centrare il palo alla destra di Cano.
La pressione dei biancorossi aumenta nella ripresa.
Dentro Cesca che impegna cosi il portiere avversario.
C'è il tempo per annotare una girata di Ferretti, fuori misura ma la palla gol più clamorosa capita sui piedi di Cesca che in posizione regolare, mette incredibilmente alto.
Nel finale succede di tutto.
Scotti con i piedi, dice di no al diagonale di Ferretti.
Minuto 92.
Sul cross di Cesca, arriva il piattone vincente del difensore Aya che regala il meritato pareggio alla squadra romagnola.