Logo San Marino RTV

Il Rimini esce indenne da Forlì: 1-1

28 gen 2018
Forlì - Rimini 1-1Il Rimini esce indenne da Forlì: 1-1
Il Rimini esce indenne da Forlì: 1-1 - L'ingresso di Capellupo scuote gli ospiti, colpiti a fine primo tempo da Ferri Marini, e dà il là al...
Cuore e carattere, questo, oltre alla classe, serve per vincere i campionati. E il Rimini ne ha davvero, perché in casa di un Forlì reduce da 6 successi compensa un primo tempo di sofferenza con una ripresa dominata, strappando l'1-1. Firmato dal goleador del momento Ferri Marini – 8 gol nelle ultime 7 – e dal ritrovato Buonaventura, tornato a segnare dopo 8 gare a salve. Decisivo l'innesto dell'ex Forlì Capellupo, arrivato in questi giorni dal Fano, il cui ingresso ha spostato gli equilibri del match verso Rimini.

Rimini che lascia i galletti a -10 e allunga su Fiorenzuola e Villabiagio, ora a -7 e -9. Partita subito frizzante: Selvatico in area per Ferri Marini, Scotti lo stoppa uscendo a mani aperte. Sempre Selvatico va in pressione su Cola e lo induce all'errore, permettendo al solito Ferri Marini di scappare a Brighi, arrivare sul fondo e crossare per il colpo al volo fuori misura di Boilini. 1' dopo Guiebre in area per Buonaventura, la cui spaccata vincente da due passi resta un'intenzione. Altro giro, altra doppia occasione: punizione dal limite appena alta di Ferri Marini – che vorrebbe la parata di Scotti e l'angolo – e perfetta uscita bassa di Bianchini su Buonaventura, innescato da Cicarevic dopo un errore di Martedì.

Da lì al riposo sarà solo Forlì, con Speziale che appoggia in area per il sinistro secco, sibilato a un niente dal palo, di Rrapaj. Ma come al solito è Ferri Marini a sbrogliare la matassa: l'ex Gubbio prima scarica sui guanti di Scotti dal limite, poi, al 44°, deve solo spingere in rete di testa l'invito di Ferraro, che lo pesca tutto solo davanti alla porta dopo uno scambio con Martedì.

Il riposo rigenera gli ospiti, che al rientro cominciano a prendere in mano le operazioni. In maniera timida fino al 61°, quando l'ingresso di Capellupo per Montanari cambia la partita. 1' e il centrocampista sfrutta il pasticcio di Baldinini e Selvatico e incanala Buonaventura verso Bianchini, che nulla può sulla stoccata del pari.

Liberato dal peso del digiuno il bomber è tutt'altro giocatore: prima prova a raddoppiare dal limite, poi mette in azione Viti e solo il riscatto di Baldinini evita il sorpasso. Seguono due piazzati del man of the match Capellupo: il primo è una punizione per Buonaventura, che svetta meglio di tutti e centra in pieno il palo. Il secondo è un angolo sul quale Bianchini va a vuoto, Cola però non riesce a punirlo per pochissimo. Infine è Martedì a impedire a Buonaventura di capitalizzare il lavoro di Viti e Valeriani, così il Forlì, pur lasciando la corsa promozione, prosegue la striscia positiva.

RM

Alex Buonaventura (Attaccante Rimini) - Stefano Capellupo (Centrocampista Rimini)


Gian Luca Righetti (allenatore Rimini) - Eugenio Benuzzi (allenatore Rimini)