Logo San Marino RTV

Rimini: Tra idee e condizionamenti si muove la nuova società

Giovedi la conferenza stampa di presentazione della nuova società che resta in attesa di conoscere le intenzioni degli imprenditori riminesi interessati ad affiancare Rota

di Lorenzo Giardi
25 lug 2020

E' questa la parola interlocutoria che in qualche modo getta alcune ombre sul Rimini. C'è attesa infatti per la firma o meno di Alfio Pelliccioni. Quello che dovrebbe essere il nuovo DS ha già rilasciato interviste come tale, ma ad oggi, non c'è ancora la firma sul contratto biennale. Questo perchè ? E torniamo alla parola “attesa”. Perchè lo stesso Alfio Pelliccioni, che ha già individuato in Lello Di Napoli, ex Latina, Messina e Akragas prima scelta, e Marco Gaburro seconda, l'allenatore del Rimini, attende di conoscere chi, come, e se, verrà affiancato o addirittura superato in termini di quote azionarie Alfredo Rota. Rota, a sua volta, è in “attesa” di capire quali siano le intenzioni della momentaneamente ipotetica cordata di imprenditori riminesi. In questo clima di “attesa” l'unica certezza è l'iscrizione al campionato di serie D, le altre ipotesi le spiega il Segretario Generale Marco Mercuri. Fu proprio Mercuri il 13 dicembre 2019 ad essere particolarmente duro durante una conferenza stampa a tema “ troppe voci infondate attorno al Rimini disturbano”. A sciogliere qualsiasi dubbio sarà un possibile nuovo tavolo di confronto tra Rota, che ci ha messo i soldi, e gli imprenditori riminesi che in teoria dovrebbero metterli, per fare ancora più grande il Rimini. Ovvio che questo confronto dovrebbe essere immediato se non si vuole correre l'alto rischio di ostacolare fin da subito la ripartenza del Rimini, qualsiasi sia la categoria.

Nel video l'intervista al Segretario Generale di Rimini Calcio Marco Mercuri