Logo San Marino RTV

Sambenedettese - Piacenza 4-2, tris di Cernigoi

di Alessandro Ciacci
6 ott 2019
Sambenedettese - Piacenza 4-2Sambenedettese - Piacenza 4-2
Sambenedettese - Piacenza 4-2

La sfida tra i bomber del Riviera delle Palme ha un solo nome: si, perchè se Paponi ne fa 2, Iacopo Cernigoi fa tripletta ed entra pure nel quarto. La Sambenedettese di Paolo Montero continua a correre e non perde da 5 partite, il Piacenza cade dopo 2 vittorie consecutive. E sono proprio i biancorossi a partire meglio: Paponi anticipa il diretto avversario ma manda a lato con la punta. L'ex Bologna e Juve Stabia si rifa con gli interessi al 26': Imperiale taglia alle spalle e cade a terra, la sfera rimane lì e Paponi batte Santurro da rapace d'area per il vantaggio Piacenza. Lo 0-1 scuote la Samb: un'altra palla vagante diventa preda di Gemignani che ci prova, Del Favero respinge prima che salga in cattedra Cernigoi. Volpicelli mette dentro, stacco imperioso del 9 sul primo palo e i rossoblu la mettono a posto prima del 45'.

Il raddoppio, poi, è la fotocopia del pareggio ma dall'altra parte del campo: ancora Volpicelli dalla bandierina, ancora Cernigoi a svettare sopra tutti e la Samb la ribalta. La bolgia di San Benedetto del Tronto non aiuta i ragazzi di Franzini a riprendersi. Gemignani recupera palla e danza sulla linea di fondo scaricando sempre per Cernigoi che in spaccata la manda verso la porta. Tocchi e rimpalli non favoriscono Milesi, è autogol del difensore piacentino. 3-1 Samb che, però, regge 120 secondi: il tempo al Piace di battere la punizione e a Paponi di anticipare tutti ed infilare in porta. Doppietta personale del 23 e Cernigoi, momentaneamente, raggiunto. L'attaccante rossoblu è decisivo anche nella sua area quando salva sulla linea l'inzuccata piacentina. Qualche minuto prima, invece, è Cacia a divorarsi il possibile 3-3 calciando addosso a Santurro. Le occasioni e i bonus per il Piacenza si esauriscono, il rinvio di Santurro diventa un assist per il solito Cernigoi. Botta di controbalzo dal limite ed è il definitivo 4-2. Pomeriggio magico per il centravanti in prestito dalla Salernitana e sesto centro in campionato. Con un Cernigoi così, Montero e il popolo rossoblu possono continuare a sognare.