Logo San Marino RTV

San Marino beffato al 90° dalla Jesina

28 gen 2018
San Marino beffato al 90° dalla JesinaSan Marino beffato al 90° dalla Jesina
San Marino beffato al 90° dalla Jesina - Prima sconfitta della gestione Medri, al San Marino Stadium 0-1 per la Jesina
L'influenza condiziona la formazione di Medri che disegna un 4-3-1-2 con Ciurlanti per Tamagnini, Nappello per Bugaro, parte dall'inizio Christian Longobardi. Il San Marino ha la sindrome dello Stadium, sul suo campo la vittoria manca dal 19 novembre  La prima chiamata è di Ceccarelli che prova lo sfondamento a destra e rimedia solo un angolo. Dal corner Nappello per Mingucci colpo di testa che termina alto. Si vede Longobardi in questo caso al servizio di Lorenzo Cinque, pronto il tuffo di testa con la sfera che termina sull'esterno della rete. La Jesina pericolosa con Parasecoli la sua battuta in scivolata termina tra le braccia di Fall. La più grande occasione della prima frazione capita ad Andrea Gadda, Conti lo serve sul vertice dell'area, il centrocampista si gira e batte a rete, la conclusione viene deviata in corner. Nappello su punizione Tavoni è attento. Finale di tempo favorevole ai marchigiani l'ex di turno Luca Magnanelli da fuori area, Fall si inarca per metterla in corner. Cambia subito Medri ad inizio ripresa. Dentro Miglietta per Gadda. Dopo 34 secondi il San Marino ha la palla goal: Longobardi per Lorenzo Cinque il bomber in spaccata non riesce a fare male. Da questo momento si assiste ad una partita in cui il San Marino preme ma senza troppa organizzazione, e la Jesina pensa solo a difendersi. Nappello per Di Maio rovesciata del centrale difensivo, sfera ad un soffio dal palo. Dentro anche Bugaro che prova a sorprendere Tavoni con un pallonetto, la sfera tocca la parte alta della traversa. Il Titano prova a sfondare il muro rosso, muro che nonostante le sollecitazioni regge e così al 90esimo arriva la beffa. Angolo dalla destra, la sfera arriva al liberissimo Calcina che da pochi passi batte Fall. Prima sconfitta della gestione Medri, e per la Jesina sono 3 punti di platino in chiave salvezza. Al san Marino Stadium, Jesina batte San Marino 1-0 


L.G 

Manolo Pestrin - Centrocampista San Marino


Daniele Di Donato (allenatore Jesina) e Filippo Medri (allenatore San Marino)