Logo San Marino RTV

Il San Marino ha scelto Acori

2 ott 2012
Il San Marino ha scelto Acori
Poche righe per congedare il tecnico della promozione, il quale, paga un inizio di stagione in cui ha accumulato quattro sconfitte in cinque giornate. Il nuovo tecnico del San Marino calcio è Leonardo Acori che verrà presentato nella sala C del Multieventi Sport Domus di Serravalle, alle 12 e 30. Acori lega il suo nome alle fortune del Rimini di Vincenzo Bellavista, 6 stagioni vincenti, tra il 2002 e il 2008, e culminate con la promozione in serie B dei biancorossi. Un “matrimonio” quello tra Acori e il San Marino, che si consuma dopo un lungo corteggiamento. Il tecnico nato a Bastia Umbra il 16 gennaio 1955, era già entrato negli uffici di Germano De Biagi, l’approccio fu molto positivo, ma la trattativa non andò in porto. Acori, dopo la favorevolissima esperienza in biancorosso, non è più riuscito ad ottenere tali risultati, a Livorno, Benevento e Cremona. A 20 chilometri dalla riviera, sulla panchina della squadra della Repubblica, cerca la sua riscossa. La giornata di oggi è stata convulsa. La telefonata dell’avvenuto esonero, arriva a Petrone alle 13 e 10, e parte dal cellulare del Direttore dell’Area Tecnica Gabriele Lucchi, incaricato dalla società. Ore 14 e 55 Mario Petrone arriva al centro sportivo di Pietracuta apparentemente sereno, il tecnico campano stringe la mano ai suoi collaboratori, poi si reca in quello che è stato il suo spogliatoio per oltre due anni. A spicciolata, uno ad uno, entrano i giocatori che si intratterranno qualche minuto con lui per un saluto. Petrone, raccoglie alcune cose dal suo armadietto, tiratissimo non vuole parlare “ aspetto – dichiara, il comunicato della società”, che arriverà poco dopo. Solo a quel punto Petrone decide di parlare.

L.G