Logo San Marino RTV

Il Santarcangelo resta in 10 e il Vicenza lo infila 2-1

19 mag 2018
Il Santarcangelo resta in 10 e il Vicenza lo infila 2-1Il Santarcangelo resta in 10 e il Vicenza lo infila 2-1
Il Santarcangelo resta in 10 e il Vicenza lo infila 2-1 - Serie C, andata play out
I segnali sono tutti contrari al Santarcangelo che già gioca un play out dopo essersi salvato e contro un avversario assurdo che dalla prossima settimana  Renzo Rosso rivestirà di Bassano. Il Vicenza alla penultima partita della sua storia prefusione vince e di fatto il Santacangelo trova il modo di suicidarsi in un Menti che a un certo punto stentava a crederci. Comi di testa senza trovar la porta apre un pomeriggio nel quale vincere è il comune denominatore e comunque in attesa di quel che sarà i veneti provano a salvarsi sul campo. Ma al di là di un possesso che Zeman junior rinnegando il padre pare lasciare volutamente all'avversario non ci sono cose da tramandare ai posteri. Il primo tempo è un vorrei, ma non posso vicentino alternato ad una consapevole difesa dei confini gialloblu. Ripresa e tutto quello che era inchiodato si schioda. Alimi si infila sull'idea di De Giorgio per battere Bastianoni e cominciare a crederci davvero. Vantaggio che dura pochissimo perchè il Santarcangelo si riorganizza immediatamente: dall'angolo Di Sanantonio corregge e Lesjak sottomisura pareggia. L'esultanza ignorante sotto la curva sbagliata costa il giallo al croato che poi completa i 3 minuti da circo entrando come un apache su Giacomelli. La messa è finita. E purtroppo c'è ancora più di mezz'ora da giocare. Il Vicenza si butta sul pezzo intuendo l'ultima occasione per vivere. Zeman fa po' di cambi conservativi nonostante si chiami Zeman e Giacomelli si inventa il gol del 2-1 che fa esplodere il Menti, tiene aperto il ritorno, quando il Santarcangelo però dovrà necessariamente vincere. 

r.c.