Logo San Marino RTV

Santarcangelo-Reggiana 0-2: granata lanciati da un rigore più espulsione

30 gen 2017
Il raddoppio reggiano firmato Rozzio.Santarcangelo-Reggiana 0-2: granata lanciati da un rigore più espulsione
Santarcangelo-Reggiana 0-2: granata lanciati da un rigore più espulsione - Al 41° l'ex Guidone si prende il penalty per fallo di Sirignano, espulso insieme a Marcolini. Esordi...
41° di Santarcangelo-Reggiana: Riverola – arrivato in settimana dal Foggia – passa tra due avversari e innesca l'ex di turno Guidone, che si beve Sirignano guadagnandosi rigore ed espulsione del difensore gialloblu. Cesarini trasforma e taglia la testa al match, che si chiuderà con la Reggiana vincente per 2-0. L'episodio in questione indirizza verso Reggio una gara sin lì bloccata, ma per Menichini – all'esordio sulla panchina granata – c'è da credere che basti e avanzi.

Schiuma di rabbia invece il Santarcangelo, che al quarto d'ora aveva chiesto a sua volta il penalty per un contatto tra Gatto e Giron: per l'arbitro però il fallo è del clementino. Dall'altra parte il guardalinee cancella il gol di Guidone, pescato in netto fuorigioco da Ghiringhelli dopo un triangolo con Cesarini. Il Santarcangelo spinge ma non punge e allora ecco il fallo di Sirignano, che effettivamente sembra mettere la manina sulla spalla di Guidone. Dal dischetto Cesarini è perfetto e si lancia nell'ovvia esultanza di chi nelle ultime quattro ha fatto un misero punto, il Mazzola però non è in vena comprensiva e gli esplode contro. Altrettanto infuriato Marcolini, che dice all'arbitro quello che pensa dell'espulsione del suo difensore e viene cacciato a sua volta.

Un tiro troppo centrale di Cesaretti – il più attivo tra i suoi – e si va alla ripresa. Aperta da un errore di Nardi che regala palla a Cesarini, l'azione prosegue con Massimiliano Carlini al quale però il colpo resta in canna. Ancora Reggiana col tacco di Guidone per l'inserimento di Bovo, palla a lato. Quindi Florio prova a saltare Giron beccandosi una manata in faccia al limite, anche qui l'arbitro fa proseguire.

Sul fronte opposto un anticipo azzardato di Adorni spiana la strada al triangolo tra Guidone e Cesarini, sul tiro di quest'ultimo Nardi sforna la paratona di piede. Tutto inutile, perché sul corner che segue Rozzio sovrasta Gatto e incorna per il raddoppio. E arriverebbe pure il tris, se sul passaggio di Sbaffo Cesarini non trovasse il miracolo di Nardi e la decisiva spazzata del redivivo Gatto. Terza sconfitta nelle ultime quattro per il Santarcangelo, che ora vede la zona playout ad appena 5 punti.

RM