Logo San Marino RTV

Sentenza plusvalenze fittizie: Chievo salvo, Cesena penalizzato solo in teoria

25 lug 2018
FigcSentenza plusvalenze fittizie: Chievo salvo, Cesena penalizzato solo in teoria
Sentenza plusvalenze fittizie: Chievo salvo, Cesena penalizzato solo in teoria - Il processo si chiude con un nulla di fatto: clivensi in A grazie a un vizio di procedura, mentre la...
Finisce con un tana libera tutti il processo sportivo sul caso plusvalenze fittizie, che vedeva coinvolti Chievo e Cesena. I gialloblu sono salvi per un vizio di procedura, mentre la società romagnola, ormai fallita, è stata condannata a 15 punti di penalità da scontare nella stagione 2018/19, alla quale però non prenderà parte. Con buona pace per Crotone ed Entella, che vedono così sfumare i rispettivi ripescaggi in Serie A e Serie B.

Il Tribunale Nazionale della FIGC ha dichiarato improcedibile il deferimento nei confronti del Chievo, restituendo gli atti alla Procura Federale. Il tutto perché il presidente clivense Campedelli aveva chiesto, ma non ottenuto, di essere ascoltato dalla Procura stessa. Procura che potrebbe optate per la riapertura del procedimento, ma in tal caso non ci sarebbero comunque i tempi tecnici per completare l'iter prima dell'inizio della stagione. Quindi, anche in caso di penalizzazione comminata in seguito a un nuovo processo, verrebbe scontata nel prossimo campionato di Serie A.

Diverso il discorso del Cesena, il cui -15 sarebbe da scontare solo nel caso in cui risultasse iscritto a un campionato organizzato dalla FIGC. Dunque anche in Romagna dormono sonni tranquilli. Perché l'attuale società ha rilevato il titolo del Romagna Centro e dunque non ha niente a che vedere con quella fallita e condannata.