Logo San Marino RTV

Serie C e D : ultimi 90 decisivi per Rimini, Cesena, Santarcangelo Forlì e San Marino

Il San Marino a Modena. Il Classe in casa contro l'Oltrepovoghera

di Lorenzo Giardi
4 mag 2019
Serie C e D : ultimi 90 decisivi per Rimini, Cesena, Santarcangelo Forlì e San Marino
Serie C e D : ultimi 90 decisivi per Rimini, Cesena, Santarcangelo Forlì e San Marino - Il San Marino a Modena. Il Classe in casa contro l'Oltrepovoghera

Unendo i destini delle romagnole, anche se in categorie diverse, quella che sta meglio è il Cesena. Con un pareggio a Giulianova i bianconeri sono in C. Destino totalmente nelle proprie mani per la formazione di Angelini senza preoccuparsi troppo di quello che succede tra Matelica e Isernia. Nello stesso girone ultimi 90 minuti di sofferenza per Forlì e Santarcangelo. I biancorossi di Campedelli battendo la Recanatese potrebbero con tutta una serie di combinazioni, salvarsi anche senza passare dai play out, in tutti gli altri casi la salvezza in D passerà per lo spareggio. Spareggio, unica speranza, alla quale si aggrappa il Santarcangelo. I gialloblu solo vincendo con San Nicolò rimanderebbero tutto al play out. Non c'è nulla di scontato, ma va detto che il San Nicolò non ha più nulla da chiedere a questo campionato, mentre le dirette avversarie per non retrocedere direttamente Isernia e Agnonese, sono impegnate in scontri determinanti per la classifica. Miglior regista non avrebbe potuto scrivere il copione dell'ultima nel Girone D. Il San Marino per non rivedere il “mostro” Eccellenza dopo 23 anni deve fare almeno un punto a Modena o sperare che il Classe si incarti con la già retrocessa Oltrepovoghera. Lo spettro Eccellenza è davvero ad un soffio, ma ci sono ancora margini per sperare in un miracolo. Match ad altissima tensione anche al Romeo Neri di Rimini dove la partita tra Rimini e Renate è un autentica finale o un play out anticipato che dir si voglia, con molteplici destini che si incrociano. 90 minuti raramente così determinanti per le romagnole