Logo San Marino RTV

Serie C, ecco i calendari: pioggia di derby emiliano-romagnoli

8 le compagini della E-R, la più rappresentata del Girone B: subito Carpi-Cesena e Rimini-Imolese.

di Riccardo Marchetti
26 lug 2019
Prima giornata di Campionato Serie C
Prima giornata di Campionato Serie C

Per una volta è filato praticamente tutto liscio e ad agosto si arriva con una Serie C fatta e definita, con tanto di calendari. Rispetto all'anno scorso la novità è che tutti e tre i gironi giocheranno di domenica, salvo gli anticipi del sabato – uno per girone – e il posticipo, unico, del lunedì. La regular season va dal weekend del 25 agosto a quello del 26 aprile: nel mezzo quattro turni infrasettimanali – da determinare – mentre la sosta invernale cade tra prima e seconda giornata di ritorno, dal 22 dicembre al 12 gennaio esclusi.

Sarà un Girone B più nordico – via Teramo e Ternana – e quasi del tutto privato della Lombardia, con l'Emilia-Romagna che la fa da padrone e copre quasi mezzo gruppo: da una parte Piacenza, Reggiana, Modena e Carpi, dall'altra Imolese, Cesena, Ravenna e Rimini. 8 squadre su 20 e derby assicurati praticamente a ogni turno. A cominciare da Carpi-Cesena e Rimini-Imolese della prima giornata, nella quale il Ravenna va dalla Fermana. Il Cesena prosegue soft con Vis Pesaro e Vecomp, viceversa per il Rimini è subito salita con Feralpi e Sudtirol. Ravenna e Imolese invece beccano la Reggiana già nelle prime tre: i giallorossi in casa – prima della trasferta di Fano – i rossoblu fuori dopo la tappa interna con l'Arzignano.

Per quel che riguarda il finale invece il più ostico – sulla carta - pare quello dell'Imolese, che nelle ultime tre ha due trasferte e la sequenza Samb-Padova-Vicenza. A differenza – ancora una volta – del Cesena che riceve l'ostica Feralpi per poi vedersela con Fano e Arzignano. Chiusura ricca di derby per Rimini e Ravenna che s'affrontano al Benelli alla terzultima: poi Piacenza e Triestina – per i biancorossi – e Sudtirol e Modena, per la squadra di Foschi. Per quel che riguarda gli altri incroci interessanti, Modena-Reggiana è al 12° turno, mentre per le sfide ad alta rivalità del nord-est si aspetta il 10° turno (Triestina-Padova), il 13° (Vicenza-Padova), e il 14° (Triestina-Vicenza).