Logo San Marino RTV

Serie C : il Carpi divora la Reggiana e il Vicenza ringrazia

La squadra di Riolfo affonda quella di Alvini 5-1 nel match che doveva eleggere l'anti Vicenza

di Lorenzo Giardi
9 feb 2020

A Carpi si cerca l'anti Vicenza o semplice lotta per il secondo posto, questo il tema di Carpi – Reggiana, terza contro seconda della classe. E l'inizio lasciava pensare che la squadra di Alvini potesse accorciare sul Vicenza, quando dopo 20 minuti il direttore di gara assegna il calcio di rigore per il fallo di Nobile su Kargbo lanciato a rete. Ammonito Nobile che ha rischiato anche qualcosa di più. Zamparo non si fa intimorire e porta in vantaggio la Reggiana seguita al Capassi da un nutrito numero di tifosi. Vantaggio che dura 10 minuti: Sarzi Puttini mette il turbo a sinistra, sfera in mezzo che Cianci gira in porta. Ristabilita la parità. Nel recupero del primo, dialogo raffinato Pezzi- Saber, il numero 8 vola a destra e mette dentro, il solito Biasci la piazza sotto l'incrocio dei pali. Emozioni al Cabassi. Dopo un tentativo della Reggiana per riaprirla, la chiude definitivamente con Cianci. Perentorio colpo di testa dove Venturi non può arrivare. Reggia tutta in avanti e allora succede che Kargbo si fa rubare il pallone da Saber. Il numero 8 vola verso Venturi poi serve Cianci che fa At Trick semplice semplice e porta a casa il pallone. C'è anche la doppietta di Tommaso Biasci che prima si procura, espulso Spanò, e poi trasforma il rigore del pokerissimo che ridimensiona la Reggiana. A Carpi, Carpi batte Reggiana 5-1