Logo San Marino RTV

Serie C: il Fano fa il suo dovere e il Rimini, in questo momento, è in Serie D

Nel recupero della 31° il Fano batte la Fermana 2-0 con un goal per tempo Konate e Ferrante su rigore e lascia al Rimini l'ultimo posto in classifica

di Lorenzo Giardi
4 apr 2019
Fano-Fermana. Foto @fermanafc
Fano-Fermana. Foto @fermanafc

C'era grande attesa per questo recupero della 31° che come vedremo in effetti  ha dato una nuova fisionomia alla classifica. Dopo diverse settimane il Fano lascia l'ultimo scomodissimo posto al Rimini che oggi, sarebbe retrocesso. Ma andiamo con ordine dopo un paio di tentativi da lontano, il Fano chiede il calcio di rigore per la trattenuta di Sperotto ai danni di Lulli, l'arbitro, tra le proteste lascia proseguire. La Fermana pensa solo a difendersi e il Fano ha un netto predominio, le motivazioni spingono i granata che alla mezz'ora esatta trovano il vantaggio. Liviero calcia dentro una punizione, non perfetto Marcantognini in uscita e Konate gira di testa in porta. Curiosità il centrale difensivo aveva realizzato contro la squadra di Destro, anche all'andata. Insistono i granata : Scardina dalla distanza, Marcantognini respinge poi Ferrante non ne approfitta. Bello da vedere ma assolutamente improduttivo, il palleggio di Ferrante con rovesciata finale in curva. Il colore giallo non si vede quasi mai nell'area di rigore della squadra di Brini e allora si attende solo che il Fano la chiuda. L'arbitro dice no alla seconda richiesta di calcio di rigore, poi concede la terza quando Tascone conclude, Sarzi Puttini allarga il braccio e questa volta Giampiero Miele di Nola assegna la massima punizione. Marcantognini intuisce ma non controlla e Ferrante raddoppia. Partita chiusa. Al Mancini di Fano, Fano batte Fermana 2-0; Rimini in questo momento in Serie D