Logo San Marino RTV

Serie C: occhi puntati sul Neri per il derby Rimini-Cesena

Decima giornata spalmata su tutto il weekend. Lunedi sera chiude il turno Modena – Fermana

di Lorenzo Giardi
18 ott 2019
Tifosi del Rimini
Tifosi del Rimini

Domenica ore 15 il vecchio Neri indosserà il vestito a festa per un derby di campionato che manca da 11 anni. Le due romagnole avevano offerto un antipasto di Coppa Italia con la vittoria del Cesena capace di approfittare dell'approssimativa, in quel momento preparazione fisica dei biancorossi, e di una rara giornata storta di Francesco Scotti. Cesena invaderà Rimini. Già bruciati oltre 1200 biglietti per una curva ospiti già gremita. Non sarà timida nemmeno la risposta dei tifosi biancorossi per un derby che racchiude tantissimi significati. Il primo è indubbiamente quello di classifica. Il Rimini non vince dalla prima giornata di campionato. Troppo. 4 pareggi 4 sconfitte e appunto una sola vittoria, uno score che non rispecchia le attese della vigilia, per una squadra, partita in ritardo, ma che ha comunque dei valori. I bianconeri di Modesto devono dimostrare di aver immagazzinato senza ulteriori danni le due sconfitte consecutive seppur arrivate con squadre di livello come Vicenza e Sambenedettese. Il tecnico in allenamento ha provato il 3-5-2 con Butic e Boprrello coppia offensiva. Cioffi, dovrà sopperire alla pesantissima assenza di Zamparo squalificato

La decima, comincerà sabato con 3 anticipi: alle 15, Sud Tirol – Gubbio. La prima, per il neo tecnico eugubino Torrente è una trasferta insidiosa e delicata. Alle 18.30 il Ravenna va alla ricerca della terza vittoria consecutiva in casa contro l'Arzignano. Alle 20.45 Sambenedettese – Virtus Vecomp Verona. Domenica ore 15, del derby Rimini – Cesena abbiamo già detto, le altre: Imolese -FeralpiSalò e Triestina – Padova. Padova che dovrà far vedere che non ci sono strascichi dopo la prima sconfitta di campionato di domenica in casa contro il Ravenna. Alle 17.30 Carpi- Fano; Vicenza – Reggiana; Vis Pesaro – Piacenza. Lunedì, chiuderà il decimo turno Modena – Fermana. Anche qui un debutto, quello di Mauro Antonioli sulla panchina della Fermana.