Logo San Marino RTV

Serie D: 32 gol nel Girone F, in vetta allunga il San Nicolò Notaresco

Una media di più di 3 gol segnati a partita: la quattordicesima giornata del Girone F di Serie D è una pioggia di gol. Il Cattolica SM continua a non vincere mentre il Notaresco va a +8 sulla Recanatese, ora avvicinata anche da Montegiorgio e Matelica.

di Alessandro Ciacci
3 dic 2019

Il regalo della difesa del Tolentino porta al momentaneo vantaggio del Cattolica San Marino, sesto centro in Serie D per il figlio d'arte Rizzitelli. La squadra di Cascione però continua a non vincere, lo stacco di Labriola a 5 minuti dalla fine vale l'1-1 del Tolentino. Giallorossi che rimangono in fondo alla classifica e la Jesina – penultima – si stacca grazie al roboante 5-1 casalingo contro l'Atletico Terme Fiuggi. In vetta al Girone F c'è sempre più il San Nicolò Notaresco che infila il dodicesimo successo in 14 partite. Due eurogol di Cancelli prima e Sansovini poi fanno pensare ad un pomeriggio tranquillo per gli umbri, Fantauzzi prova a riaprirla ma, nel finale, Romano mette la parola fine. A nulla vale il rigore allo scadere di Traini. Il Notaresco vince 3-2 e scappa: +8 sulla Recanatese che cade pesantemente a Campobasso. Il protagonista del match è l'ex Cesena Danilo Alessandro che sblocca il match dal dischetto e realizza il definitivo tris nella ripresa. Tra le due reti c'è anche l'autogol di Esposito, a simboleggiare la giornata no della Recanatese che ora si vede avvicinare in classifica dal Montegiorgio, corsaro a Pineto ed ora terzo. Mariani nel primo tempo trova l'1-0 e replica nel secondo. La forbice si allarga a favore dei marchigiani con Nepi e la botta all'incrocio dei pali di Aloisi. In pieno recupero Massa approfitta di un'ingenuità difensiva ma poco cambia.

Finisce 4-1, e 4 reti in trasferta le segna pure il Matelica a Porto Sant'Elpidio. 25 punti per i biancorossi, gli stessi del Montegiorgio. La coppia gol Leonetti-Tomassini è devastante nei primi 45 minuti: il 10 realizza il penalty del vantaggio, il 9 chiude i conti con altre due reti, di cui l'ultima su assist dello stesso Leonetti. Il poker è di Rinaldi, bravo ad anticipare Gagliardini in uscita. Si avvicina alla zona play-off, invece, la Vastese che batte 2-1 l'Agnonese. In apertura Acosta risponde immediatamente a Esposito, il tocco sotto misura di Dos Santos fa saltare il banco e la Vastese mette la freccia anche nei confronti del Vastogirardi che non va oltre l'1-1 in casa con la Sangiustese e deve ringraziare l'ennesimo rigore di giornata realizzato da Varsi dopo lo 0-1 iniziale di Mingiano. 1-1 è anche il risultato di Avezzano-Giulianova, tra due squadre ancora immischiate nelle secche di fondo classifica.