Logo San Marino RTV

Sfida per la vetta del Q1 tra La Fiorita e Tre Fiori

Spettatore interessato il Tre Penne, che sfida il Cailungo. Domenica tocca al Q2.

di Riccardo Marchetti
31 gen 2020

L'indiscusso match clou del fine settimana è la sfida gialloblu: La Fiorita capolista contro il Tre Fiori, che al pari del Tre Penne sta a -2 e in caso di vittoria si prenderebbe il primato. Fiorentino è senza Lusini, Montegiardino, che invece cerca la fuga, ha annunciato l'arrivo dell'attaccante rumeno Voinea, tre stagioni in D e poi, dal 2014, pellegrino dell'Asia tra Malesia, Hong Kong, Arabia e Vietnam. E sempre davanti saluta, dopo 11 stagioni, Alessandro Guidi, che si ritira.

Spettatore interessato al big match è il Tre Penne, che contro il Cailungo – reduce da tre ko di fila - può a sua volta sperare nello sbarco in vetta. Città priva del portiere Migani, per Bartoletti non ci sono Ciavatta e Ricci. Per l'altra imbattuta del Q1, la Folgore, c'è un Murata falcidiato dal giudice sportivo – fuori Tomassini, Giulianelli e Baschetti – ma che annuncia l'ingaggio del centrocampista Zouhri. Interessante l'incrocio tra Fedeli – 15 gol in 11 gare – e la miglior difesa del torneo, per l'occasione senza Piscaglia. L'altra del sabato del Q1 vede affrontarsi Libertas – senza Dall'Ara – e Virtus, ultima a quota 1.

La domenica invece è del Q2: una capolista, il Domagnano, riposa, l'altra, il Faetano, cerca l'allungo contro il San Giovanni. Pennarossa (senza Hirsch e Cevoli) e Cosmos (privo di Grassi ma con Sartini in spolvero) si sfidano per salire ai piani alti. Stesso obiettivo del Fiorentino che affronta una Juvenes/Dogana reduce dal suo primo punto stagionale.