Logo San Marino RTV

Supercoppa: Juventus-Lazio, curiosità in cifre

17 ago 2013
Supercoppa: Juventus-Lazio, curiosità in cifre
Supercoppa: Juventus-Lazio, curiosità in cifre
A Roma i precedenti tra Lazio e Juventus sono 80, con un bilancio di 29 successi biancocelesti, 21 pareggi e 30 vittorie juventine. In supercoppa di Lega è la seconda volta che la finale si disputa fra Lazio e Juventus: a campi invertiti, il 29 agosto 1998, finì 2-1 per la Lazio. Lazio-Juventus assegna per la 26/a volta la Supercoppa di lega italiana e questa sarà la prima nella storia, contrariamente ai regolamenti che volevano vedersi disputare la finale secca in casa dei campioni d'Italia in carica o - al massimo - in campo neutro all'estero, come accaduto in sei precedenti occasioni (1993, 2002, 2003, 2009, 2011 e 2012), che la finale si disputa in casa dei detentori della Coppa Italia. Nell'albo d'oro primeggia il Milan, con sei titoli, seguito a cinque ciascuno da Inter e Juventus, a tre dalla Lazio, a due dalla Roma, uno ciascuno per Fiorentina, Napoli, Parma e Sampdoria. La Juventus potrebbe dunque eguagliare a sei titoli il Milan, intanto ha raggiunto già le due milanesi al primo posto della classifica delle squadre presenti più volte nella finalissima: quella di domani sarà la nona dei bianconeri, tante ne hanno già disputate Milan e Inter. Nelle ultime cinque finali della Supercoppa di Lega entrambe le squadre hanno sempre segnato, per un totale di 20 marcature, quattro esatte di media a partita. L'ultima volta che una delle due contendenti è rimasta a secco è accaduto in Inter-Roma 0-1 del 19 agosto 2007, a Milano. Il primato di vittorie consecutive nella Supercoppa spetta al Milan - tre titoli vinti nel 1992, 1993 e 1994. La Juventus ha fatto il bis nel 2002 e 2003, domani sera ci riproverà, da detentrice del titolo, vinto l'anno scorso a Pechino sul Napoli: 4-2 dopo i tempi supplementari. Mirko Vucinic, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 400/a presenza ufficiale della propria carriera professionistica in Italia. Le attuali 399 presenze - collezionate con le maglie di Lecce, Roma e Juventus - sono così suddivise: 293 in Serie A, 28 in B, 31 in Coppa Italia, 43 nelle coppe europee e quattro in altre competizioni. Il debutto ufficiale assoluto di Vucinic da professionista in Italia risale al 18 febbraio 2001 quando, in Serie A, il 'suo' Lecce venne sconfitto per 0-1 a Roma dai giallorossi capitolini, in Serie A. Lo stesso Vucinic, finora autore di due reti in Supercoppa (una con la Roma nel 2008, una l'anno scorso con la Juventus), in caso di nuova segnatura, aggancerebbe al primo posto della classifica marcatori all-time di Supercoppa di Lega, Alex Del Piero, Samuel Eto'o e Andriy Shevchenko, tutti a quota tre, ma sarebbe il primo tra quattro di questi calciatori a segnare in tre finali diverse. La partita sarà diretta dal fiorentino Rocchi, alla prima finale di supercoppa di Lega. Con la Lazio i precedenti sono 21 e il bilancio vede sette successi biancocelesti, sei pareggi e otto sconfitte, mentre con la Juventus troviamo altrettanti 21 incroci ufficiali, ma con uno score di 15 vittorie bianconere, tre pareggi e altrettante sconfitte. L'arbitro Rocchi è al bis in Lazio-Juventus: il 26 novembre 2011, sempre a Roma: fu 1-0 bianconero in campionato, con un gol decisivo di Pepe al 34'. (ANSA).