Logo San Marino RTV

Svolta epocale . Dopo 18 anni Moratti vende l'Inter

19 set 2013
Svolta epocale . Dopo 18 anni Moratti vende l'Inter
Svolta epocale . Dopo 18 anni Moratti vende l'Inter
Accordo raggiunto per la cessione delle quote di maggioranza tra Massimo Moratti e Erik Thohir. Inun vertice a Parigi, secondo quanto si apprende, sarebbero stati sciolti gli ultimi nodi legati alla lunga trattativa. Il 70% del club nerazzurro sarà dunque ceduto al magnate indonesiano. Le firme sono attese già per la prossima settimana.Erick Thohir e Massimo Moratti sono i protagonisti di una trattativa che ha portato, dopo poco più di quattro mesi, alla fumata bianca: l'Inter diventa indonesiana perché dopo le prime voci di un interessamento al club nerazzurro del magnate asiatico adesso è arrivato l'ok delle parti. 10 maggio: iniziano a circolare le prime indiscrezioni riguardanti due cordate, una indonesiana e una kazaka, la prima delle quali guidata da Thohir. 21 maggio: Massimo Moratti si riunisce nella sede dell'Inter con alcuni emissari del magnate indonesiano e pone le basi per il futuro accordo. 28 maggio: gli organi di stampa pubblicano la notizia di un faccia a faccia tra il presidente dell'Inter e Thohir, avvenuto a Imbersago. 30 maggio: arrivano le prime conferme sull'offerta presentata da Thohir, circa 300 milioni di euro per rilevare il 75% delle
quote del club. Nel frattempo il magnate indonesiano comincia a mostrare il proprio interesse per la trattativa attraverso i social network, 'retweettando' un messaggio di un tifoso con gli hashtag forzainter e nerazzurri.2 giugno: I need to start learn italian ("Devo imparare l'italiano"), scrive Thohir su Twitter, facendo intuire che la trattativa entrata nel vivo.18 giugno: in un'intervista rilasciata ai cronisti appostati sotto la Saras Moratti conferma i contatti con il tycoon indonesiano ma annuncia che l'accordo si chiuder solo se far il bene dell'Inter.27 giugno: il giorno dell'ultimo tweet di Thohir prima di un silenzio dovuto alla delicatezza della trattativa. L'indonesiano retweetta un post di un tifoso secondo il quale Kovacic diventera' piu' forte di Pirlo. 9 luglio: Moratti smentisce di essere intenzionato a cedere la
maggioranza delle quote, una posizione che continuera' a tenere anche nei successi incontri con i giornalisti.
23 luglio: intercettato dai cronisti a Pinzolo fuori da un ristorante il presidente rifiuta ogni commento sulla questione societaria a microfoni accesi ma lascia trapelare che la trattativa alle fasi conclusive.
- 26 luglio: Thohir sbarca a Milano e incontra Massimo Moratti. Sembrava l'incontro decisivo per l'atteso passaggio di consegne che non arriva: il magnate indonesiano torna a casa prima di dare l'assalto finale alla proprietà del club nerazzurro; 19 settembre: la trattativa rimane in stand-by per tutto il resto dell'estate. Ma i legali sono al lavoro per definire i dettagli. E oggi si sciolgono le riserve: a Parigi vertice risolutivo con la notizia dell'accordo raggiunto per la cessione delle quote di maggioranza a Erik Thohir. Il 70% del club
nerazzurro passa al magnate indonesiano. Le firme sono attese già per la prossima settimana.