Logo San Marino RTV

Torino-Wolverhampton vale i gironi di Europa League

di Alessandro Ciacci
22 ago 2019

Ancora un ostacolo per il Torino prima di entrare nei gironi di Europa League. E questa volta l'avversario è di quelli ostici: il Wolverhampton di Patrick Cutrone, squadra blasonata e ambiziosa. Il Toro viene da due impegni abbastanza agevoli contro Debrecen e Shakhtyor. 13 gol segnati in 4 partite e solo 2 subiti, con Zaza e Belotti apparsi in forma smagliante. Proprio su loro due farà affidamento Walter Mazzarri, sempre più deciso a confermare il 3-4-3 con Sirigu in porta, Izzo, Nkolou e Bremer il pacchetto difensivo con De Silvestri e Ansaldi a tutta fascia. Con i due azzurri davanti ci sarà Berenguer, a centrocampo spazio a Baselli e Meitè.

Deve ancora sciogliere qualche dubbio di formazione anche Nuno Espirito Santo. I Wolves vengono da due pareggi consecutivi in Premier – 0-0 con il Leicester e 1-1 con lo United – mentre in Europa si sono sbarazzati facilmente degli armeni del Pyunik. Una sfida che forse arriva troppo presto, una delle due non andrà ai gironi ma i granata potranno contare sulla bolgia del “Grande Torino” per l'andata: già staccati 19mila tagliandi.