Logo San Marino RTV

Totti-Spalletti, rottura totale: il Capitano cacciato dal ritiro

21 feb 2016
Totti-Spalletti, rottura totale: il Capitano cacciato dal ritiro
Totti-Spalletti, rottura totale: il Capitano cacciato dal ritiro
Lo sfogo di ieri di Francesco Totti non è andato giù a Spalletti e il giochino ormai si è rotto: il tecnico giallorosso non ha digerito le dichiarazioni rilasciate dal Capitano ai microfoni Rai. Francesco Totti è stato formalmente cacciato dal ritiro pre Roma-Palermo.
Totti "non sta bene e valuterà qualsiasi opzione per il suo futuro", mettendo di fatto in discussione la sua permanenza tra quattro mesi, quando il suo attuale contratto andrà in scadenza. "Così non riesco a stare ed una miglior gestione sarebbe un bene per tutti", ha proseguito Totti, che si aspetta "maggiore rispetto nei suoi confronti per quello che ha fatto per questo club, per il quale ha sempre messo la faccia davanti a tutto e tutti".
In settimana l'incontro con James Pallotta per discutere il prolungamento di contratto, tutt'altro che scontato: "Voglio correttezza - sottolinea Totti - e spero che tutti escano soddisfatti".
Il rapporto con Spalletti è già ai minimi termini, e "si limita il buongiorno/buonasera; nonostante questo lo stimo come uomo ed allenatore e la Roma farebbe bene a considerare l'ipotesi di andare avanti con lui anche per il futuro. Speravo solo che alcune cose uscite sui giornali me le avesse dette prima in faccia".

La sensazione che è a Roma si sia aperta una nuova era, o quantomeno ci troviamo alle soglie del cambiamento: avanti con Totti, certificandolo nero su bianco, o voltare pagina verso un nuovo progetto in cui Spalletti dovrà essere bravo a catalizzare malumori e moti popolari che sicuramente si leveranno dopo la scelta forte di escludere Francesco Totti dalla sfida col Palermo.

LP