Logo San Marino RTV

La triste storia del Maracanà. Lo stadio degli stadi abbandonato e fatiscente

21 gen 2017
Stadio MaracanàLa triste storia del Maracanà. Lo stadio degli stadi abbandonato e fatiscente
La triste storia del Maracanà. Lo stadio degli stadi abbandonato e fatiscente - In soli 5 mesi il tempio del calcio versa nel più totale degrado.
Da così, a così .
In soli 5 mesi il tempio del calcio versa nel più totale degrado. Lo stadio Maracanà lo stadio che rappresenta il sogno di tutti i giocatori, il grande Brasile, Pelè, il calcio in sintesi, è ridotto in condizioni pietose. Le Olimpiadi danno e tolgono, è risaputo, ma nessuno poteva immaginare un declino simile. L’inchiesta è stata sollevata da “O Globo”. Il Maracanà, è completamente abbandonato. Se fuori dall’impianto l’erba è alta e non curata, all’interno è assente, giallastra e fatiscente. Circa settemila sedili mancanti o posizionati in modo errato. Una vera e propria discarica a cielo aperto. L'inchiesta sostiene che la società La Maracana S.A avesse un contratto in scadenza a fine dicembre, e che gli eventi successivi organizzati all'interno dello Stadio fossero “abusivi”. Da allora, La Maracanà S.A, ha smesso di pagare le bollette (nessuna luce, nessuna irrigazione del terreno di gioco) e assicura di non avere nessun dovere di mantenimento delle strutture. Terminato il contratto, infatti, lo stadio sarebbe tornato nelle mani dello Stato di Rio. La politica locale, però, non ha mezzi e interessi per gestire e soprattutto mantenere l’impianto, ed è in atto una vera battaglia legale . Per salvare uno degli impianti più belli della storia del calcio, si sarebbero mosse due società europee: una francese l'altra olandese. Si prevedono dunque tempi lunghi per rimettere a lucido, uno stadio inaugurato nel 1950 e rinnovato nel 2014 per un totale di 372milioni di dollari. Ogni giorno lo stadio si deteriora sempre di più -ha dichiarato- il Presidente del Flamengo Eduardo Bandiera il quale, ha apertamente sostenuto che il Flamengo sosterrà l'intervento della società Olandese, e non quella Francese con la quale, il club avrebbe avuto già alcune ruggini. Situazione intricata e molto triste, per quello che è lo stadio degli stadi

L.G