Logo San Marino RTV

Troppo Genoa per l'Imolese: finisce 4-1 per il Grifone

La squadra di Aurelio Andreazzoli passa con le reti di Criscito (rigore), Saponara, Ghiglione e la stupenda punizione di Schøne. Ai romagnoli non basta Alimi.

di Alessandro Ciacci
17 ago 2019
Troppo Genoa per l'Imolese: finisce 4-1 per il Grifone

E' il “Comunale” di Chiavari a tenere a battesimo il Genoa targato Aurelio Andreazzoli. Terzo turno di Coppa Italia, di fronte l'Imolese di mister Coppitelli che nulla ha potuto contro un grande Grifone. Buona la prova dei rossoblu, sul piano del gioco – sempre palla a terra – e dell'intensità. E soprattutto tante verticalizzazioni. Dalla prima nasce l'1-0: Pinamonti sterza, Carini abbocca e tocca con il braccio. Ed è capitan Criscito a realizzare il primo gol ufficiale del Genoa 19/20 con una trasformazione che spiazza Rossi. Il numero 1 dell'Imolese non è perfetto, poi, sulla botta rasoterra di Ghiglione e favorisce il facile tap-in di testa di Riccardo Saponara che trova 2-0 e gol all'esordio. Prima dell'intervallo arriva anche il tris con lo stesso Ghiglione che insacca sottomisura l'assist di Pinamonti dalla destra.

I tanti tifosi genoani arrivati a Chiavari si divertono anche se, nella ripresa, i romagnoli accorciano le distanze con il colpo di testa del neo-entrato Alimi da calcio di punizione tagliato. Sullo slancio il macedone sbatte contro il montante, fortunatamente senza particolari conseguenze. E' un fuoco di paglia però anche perchè poi sale in cattedra il "Professore" – così soprannominato dai tifosi genoani – Lasse Schøne. Prima l'ex Ajax inventa per Kouame che non ci arriva di pochissimo, poi disegna una traiettoria perfetta con la specialità della casa, il calcio di punizione. 4-1 e nel mezzo c'è spazio anche per la traversa colpita da Pinamonti. Il Genoa avanza ed incontrerà la vincente di Ascoli-Trapani, l'Imolese si dovrà far trovare pronto nel derby con il Rimini per la prima di C.