Logo San Marino RTV

Under 21, Michele Cevoli: "Che emozione riprendere gli allenamenti con questa maglia"

Il pilastro della selezione giovanile non dimentica la salvezza del padre Roberto con l'Imolese

di Valerio Sforna
19 lug 2020
Michele Cevoli

Se per tutta la tua vita hai tirato calci ad un pallone, rincorso avversari e sudato per la maglia del tuo paese, non è semplice stare rinchiuso in casa senza correre sul rettangolo verde per tre mesi e mezzo.

Michele Cevoli, difensore della Juvenes/Dogana e della nazionale Under 21 sammarinese, non riesce a trattenere l'emozione di fronte alla ripresa degli allenamenti della nazionale, dopo 8 mesi dall'ultima partita ufficiale. “Emozioni grosse, soprattutto con la nazionale. Sono sempre i momenti più belli”, ha detto Cevoli.

Michele è uno dei pilastri della nazionale under 21 del Ct Fabrizio Costantini. Per lui il biennio internazionale sta volgendo al termine ed è, dunque, tempo di bilanci: “Spero di far bene nelle ultime partite, poi largo ai giovani”, ha detto.

Costantini ha convocato 34 giocatori per il primo allenamento, cinque dei quali sono stati inseriti nella lista della nazionale maggiore di Franco Varrella. I giocatori sono Mularoni, Pancotti, Nanni, Tomassini e naturalmente Cevoli. Ma com'è allenarsi con i più grandi? “Il Ct Varrella è molto preparato. Abbiamo fatto un allenamento abbastanza soft ma con un'idea di calcio dietro, speriamo di continuare così”, ha affermato Cevoli.

È stata dura restare lontani dai campi per tanto tempo, ma per la famiglia Cevoli sono arrivate comunque delle belle soddisfazioni. Il padre di Michele, infatti, è Roberto il tecnico dell'Imolese che è riuscita a salvarsi e restare in serie C. E chissà se grazie a questa impresa i rossoblu hanno guadagnato un nuovo tifoso. “Sì adesso tifo Imolese – sorride Michele – ogni anno cambio squadra ma sono felice per la salvezza e spero facciano bene anche il prossimo anno”.