Logo San Marino RTV

Venezia-Ancona 2-1: la capolista passa in rimonta

5 feb 2017
Venezia-Ancona 2-1Venezia-Ancona 2-1: la capolista passa in rimonta
Venezia-Ancona 2-1: la capolista passa in rimonta - Colpiti a freddo da Del Sante, i lagunari ribaltano grazie alle reti di Moreo e - all'88° - di Marsu...
Come col Parma, il Venezia va sotto e rimonta all'ultimo, tanto per ribadire che al Penzo adora complicarsi la vita. Stavolta però arrivano tre punti grazie alla rovesciata-assist di Tortori per Marsura, che a porta vuota infila di testa il definitivo 2-1 sull'Ancona. E dire che i dorici partono a razzo, marcando lo 0-1 già dopo 47”: Barilaro riceve col contagiri da Bariti e crossa sul palo lontano per Del Sante, troppo solo e vicino a Facchin per non incornare nel sacco.

Ferita a freddo la capolista risponde con Moreo che fa a sportellate e apre a sinistra per Marsura: Barilaro è saltato di netto, Scuffia respinge centrale e la difesa allontana. Ancora Venezia con Garofalo che mette in area per Moreo, il centravanti salta Ricci con un po' di fortuna, ringrazia il blocco di Geijo e va col destro, stavolta Scuffia è perfetto e Daffara evita pure il corner. Ancona di nuovo pericolosa a destra, dove il disattento Garofalo si perde Bariti che premia l'inserimento in area di Frediani, il cui colpo di testa non trova lo specchio.

Al riposo Inzaghi è ancora sotto, ma tempo 3' ed ecco il pari: angolo di Stulac, Moreo si impone su Barilaro e inzucca sui piedi di uno Scuffia poco reattivo e di conseguenza bucato. Ancora Barilaro prova a regalare la doppietta al punterone con una respintaccia su cross di Garofalo, Vitiello lo stoppa e infine Marsura spara a lato di un soffio. L'Ancona però non è per nulla impaurita: Del Sante punta la porta e apre a Bariti, cross sul secondo palo per l'incornata di Frediani che per poco non trova ancora Del Sante a chiudere l'azione.

Quindi l'uscitaccia di Scuffia sulla rovesciata di Tortori e il sorpasso firmato Marsura, lesto nel bruciare Forgacs. L'indomito Del Sante ci prova un'ultima volta sovrastando Fabris su cross di Barilaro, Facchin però respinge in tuffo e l'Ancona deve arrendersi al terzo ko di fila, che la lascia a un punto dai playout.

RM