Logo San Marino RTV

Vicenza-Fano 2-1

24 nov 2019
SRV_VICENZA-FANO_24-11-19
SRV_VICENZA-FANO_24-11-19

Al Fano mancano qualità e fortuna, il carattere per l'impresa la squadra di Fontana l'avrebbe anche avuto. Invece perde in casa della capolista la sua settima partita a fila. Avvio con i marchigiani a sorpresa in vantaggio al primo contropiede con Baldini che assiste Said in un Menti fradicio di pioggia e ammutolito. La reazione dei padroni di casa è poca cosa, Di Carlo si arrabbia e predica calma, ma gli ospiti si difendono con ordine e quando possono ripartono con l'idea di far male. La prima vera occasione il Vicenza la crea quando manda Cinelli davanti a Viscovo, tutto fermo per una bandierina alta, ma fuorigioco non era. Prima dell'intervallo granata ancora pungenti, Grandi deve alzare sul bellicoso Baldini.

Ripresa con Vandeputte Di Carlo ritrova geometrie e pareggio, con terzo tempo di Saraniti che fa esplodere i suoi. Adesso la capolista torna a giocare da capolista e attacca a testa bassa, Viscovo miracoloso su Saraniti e poi ancora Saraniti bello presente la mette in porta ma il fuorigioco questa volta è conclamato. Il Fano stringe i denti, ma cade su un rimpallo che premia il neo entrato Marotta e rivela come tra prima ed ultima sia spesso appunto questione di un rimpallo. Il Fano vede l'impresa, la tocca e poi torna ad una realtà infernale fatta di 7 ko di fila e ultimo posto. Il Vicenza vince praticamente sempre compreso quando gli si mette malissimo.