Logo San Marino RTV

Vis Pesaro - San Marino 2-1

6 nov 2016
Vis Pesaro - San Marino 2-1Vis Pesaro - San Marino 2-1
Vis Pesaro - San Marino 2-1 - Quinta sconfitta consecutiva in trasferta per il San Marino, primo K.O della gestione Di Meo. Vince...
Non esistono belle sconfitte, ma esistono sconfitte da cui si può ripartire. Il secondo tempo dei Titani per abnegazione fa pensare che quando questa squadra riuscirà a stare in partita per 90 minuti potrà togliersi anche soddisfazione, ma per il momento gli altri corrono e allungano. Vis Pesaro bella realtà. Mureno al traversone Tedesco di testa fuori di poco. Bastano 10 minuti alla Vis per portarsi in vantaggio: transizione perfetta, sfera gestita da Giacomo Ridolfi, la conclusione non è imparabile, ma lo diventa, quando il rimbalzo inganna Dini. Il San Marino fa collezione di corner ma non ci sono preoccupazioni per Molinaro. Di la, Costantino vede il solito immarcabile Ridolfi, in questo caso la conclusione si alza sopra la traversa. Ridolfi ovunque, tiro – cross Dini con i pugni. L'unico vero sussulto del San Marino dei primi 45 è questo contropiede ben orchestrato che porta Buonocunto a farsi anticipare da Molinaro. Giacomo Ridolfi è una spina nel fianco, Cenci lo ferma così, secondo l'arbitro è calcio di punizione fuori area con tutto il Benelli ad invocare il rigore. Costantino sfrutta male l'opportunità. Sul gong del primo tempo, Comi spedisce alle spalle di Dini il secondo diagonale da fuori area, e spedisce negli spogliatoi i suoi avanti di 2. Ripresa, Andrea Dini conferma la giornata no, con un uscita a vuoto che poteva costare il tris. Entra Gagliardi per Caprioni ed è tutta un'altra storia. Qui, invoca il rigore, ma è solo angolo. Dall'angolo, Mazzotti, ponte di Olcese, Gagliardi goal ma è l'assistente a non convalidare per presunto fuorigioco. Interessante vedere come difende la Vis su questa punizione. Altissima la squadra di Sassarini che rischia grosso ancora con Gagliardi in agguato. Minuto 34, Baldazzi per Olcese zampata da centroavanti vero, palo interno. Succede di tutto negli ultimi minuti: Grossi dalla distanza Dini in angolo. Minuto 88, Olcese apre per Gagliardi che questa volta non sbaglia. Saranno minuti di recupero di fuoco per la Vis Pesaro. Sassarini è costretto a cambiare Molinaro per un malessere successivo ad uno scontro, trasportato all'ospedale per accertamenti, il secondo Capuccini rinvio corto, Gagliardi a porta vuota fuori di un niente. Al 94esimo Gagliardi per Buonocunto, diagonale a fil di palo con Di Meo a calciare di prepotenza un cartellone pubblicitario. Nonostante lo sforzo il San Marino non ce la fa 5 sconfitte su 5 in trasferta per una squadra che almeno dal punto di vista del temperamento si sta ritrovando. A Pesaro, Vis Pesaro- San Marino 2 -1

L.G

LE INTERVISTE AGLI ALLENATORI