Logo San Marino RTV

Buona la prima per Andy Selva: 3-0 Penna sul San Giovanni

Il recordman della Nazionale può festeggiare al suo esordio sulla panchina dei biancorossi di Chiesanuova. La doppietta di Alessandro Conti ed il centro di Kevin Martin bastano per regolare il San Giovanni.

di Alessandro Ciacci
15 feb 2020

Non è stato un match che passerà agli annali per lo spettacolo ma al Pennarossa e ad Andy Selva va comunque bene così. L'esordio del recordman della Nazionale sulla panchina dei biancorossi porta 3 punti importanti nella corsa ai play-off. Il San Giovanni non riesce praticamente mai ad impensierire la squadra di Chiesanuova che va vicina al vantaggio alla metà del primo tempo: fuga di De Bonis che, a tu per tu con Arena, alza troppo la mira e non inquadra la porta. L'1-0 non tarda ad arrivare: parabola perfetta di Kevin Martin direttamente da calcio di punizione, l'estremo difensore del San Giovanni non ci può arrivare e il Pennarossa è avanti. I rossoneri faticano ad uscire, il Pennarossa si affida ai lanci lunghi su Stefanelli: scarico del 26, velo del compagno e diagonale perfetto di Alessandro Conti. Palla che si insacca all'angolo basso e il Penna chiude virtualmente il match. La mazzata decisiva non riesce a darla Enzo Zago che recupera palla sull'errore di Enea Senja, si invola verso la porta saltando anche il difensore ma sbaglia sul più bello, da buonissima posizione.

Nella ripresa il copione non cambia: corner di Hirsch, Stefanelli svetta e colpisce in pieno il palo dopo soli 120 secondi. Il protagonista per Chiesanuova è, però, ancora Alessandro Conti: coast to coast del 12 che si fa tutto il campo, rimane freddo davanti ad Arena e lo batte per il definitivo 3-0. Doppietta personale per il centrocampista biancorosso che sfiora anche la tripletta: Arena esce bene su Colagiovanni, Conti cerca la magia in semi-rovesciata ma la sfera incoccia per la seconda volta sul legno. Nel finale il Pennarossa macchia parzialmente la prestazione per il rosso diretto sventolato a Raffelli dopo un duro contrasto con Tamagnini. Salterà la prossima partita contro il Fiorentino mentre il San Giovanni deve ancora una volta rimandare l'appuntamento con il primo hurrà in questa Seconda Fase.