Logo San Marino RTV

Campionato: Domagnano a un passo dai play off

18 mar 2018
Domagnano a un passo dai play offCampionato: Domagnano a un passo dai play off
Campionato: Domagnano a un passo dai play off - I giallorossi pareggiano nel finale di partita, La Fiorita e Tre Penne vincono ancora.
La matematica non condanna, Juvenes/Dogana e Cosmos. Il discorso terzo posto nel girone A è ancora virtualmente aperto. Il Domagnano è a un passo dai play off e a 90 minuti dalla fine della stagione regolare ha la qualificazione in mano. Sono sei i punti di vantaggio dei giallorossi che riacciuffano la Juvenes/Dogana nel finale di partita. Matteo Semprini aveva illuso i suoi, Nicolò Angelini segna la rete del pari che vale quasi la qualificazione. Nell'ultima giornata la squadra di Massimo Campo sarà impegnata contro il Pennarossa, ormai fuori dal discorso play off. Sperano nel passo falso la Juvenes/Dogana e il Cosmos, che in caso di vittorie contro Faetano e Tre Penne resterebbero ancora in corsa per lo spareggio. Difficile pensare che il Tre Penne possa lasciare qualcosa per strada. La squadra di Bizzotto punta ancora al primo posto. Contro il San Giovanni i biancoazzurri sono andati sotto, rete di Bettini, poi hanno dilagato grazie alla tripletta di Riccardo Paganelli, la doppietta di Kevin Marigliano e la rete del pari di Michele Simoncelli. La Fiorita supera il Cosmos nella ripresa a ritmo argentino con le reti in successione di Ricchiuti, Rinaldi e Hirsch. Campioni in carica che condividono con il Tre Penne il primo posto, in caso di arrivo alla pari sarà la squadra di Montegiardino a chiudere davanti per lo scontro diretto. Il Faetano si prende i tre punti contro il Pennarossa in rimonta. Succede tutto nella ripresa. Biancorossi in vantaggio con Nicola Ciacci, poi il pareggio di Mattia Giardi. A metà secondo tempo Friguglietti porta avanti il Faetano prima del definitivo 3-1 ancora con Mattia Giardi. Dopo la sosta per gli impegni dell'under si tornerà in campo per l'ultima giornata della stagione regolare tra le sere del 28 e 29 marzo.

Elia Gorini