Logo San Marino RTV

Coppa Titano, subito Zaccardo: Libertas-Tre Fiori 0-2

L'ex azzurro in gol all'esordio, i gialloblu fanno loro la semifinale d'andata. L'altra rete è di Giardi.

7 apr 2019
Coppa Titano Libertas - Tre Fiori 0-2Coppa Titano, subito Zaccardo: Libertas-Tre Fiori 0-2
Coppa Titano, subito Zaccardo: Libertas-Tre Fiori 0-2 - L'ex azzurro in gol all'esordio, i gialloblu fanno loro la semifinale d'andata. L'altra rete è di Gi...

La finale di Coppa Titano, almeno da una parte, prende la strada di Fiorentino, sponda Tre Fiori. La Libertas fa qualcosa in più in un primo tempo tutto sommato scialbo, poi alla lunga viene fuori la maggiore qualità dei gialloblu.  Dopo 40 minuti di nulla, Gaiani punta l’uomo sulla fascia e con un tiro-cross in scivolata colpisce il palo salvando il Tre Fiori che viene graziato anche in altre due chance. Prima Paganelli si avvita su un bel fendente di Manuel Battistini ma Simoncini blocca in tuffo poi Lualdi arriva in corsa e si divora il possibile 1-0 sparando alle stelle una palla in uscita. 

1-0 che, invece, arriva nella stessa porta ma è nella ripresa e quindi il vantaggio è del Tre Fiori. E porta la firma dell’uomo più atteso: Cristian Zaccardo. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, Zavoli fa un miracolo su Martin Castro che poi prende pure la traversa. A mettere d’accordo tutti ci pensa il Campione del Mondo del 2006 che in tap-in, tutto solo, porta avanti Fiorentino.  Passano solo 4 minuti e il Tre Fiori mette a segno l’uno-due micidiale. Giardi approfitta della sponda di Compagno, stupenda conclusione che muore all’incrocio dei pali.

In 240 secondi la squadra di Cecchetti ipoteca l’accesso alla finalissima. Poi Compagno prova a mettersi in proprio, palla che sfiora il palo mentre la Libertas va avanti con la forza della disperazione e a momenti la riapre. Giulianelli da fuori, Simoncini con la mano di richiamo mette in angolo. Sui titoli di coda è ancora Compagno a sfiorare il tris. Incornata a botta sicura e grande intervento di Zavoli ad evitare un passivo ben più ampio e che, forse, la Libertas non meriterebbe. Ancora 90 minuti di speranza per i granata ma con un Tre Fiori e uno Zaccardo così c’è poco da fare.

A.C.