Logo San Marino RTV

Fedeli stende la Virtus, il bomber del Murata trascina i suoi alla vittoria

Murata - Virtus 4-3 con tripletta di Eric Fedeli. Prima vittoria del Murata nel Q1

29 gen 2020

A Murata non si ricorda un bomber del genere nemmeno ai tempi di Gilberto Gasperoni, Luigi e Christian Protti, o dello stesso Condor Agostini, Eric Fedeli sta annientando tutti i record. Con la tripletta alla Virtus e pallone a casa, ha raggiunto quota 15 in 11 partite. Un trascinatore sotto tutti i punti di vista il numero 10 bianconero. Ma andiamo con ordine. E' Baschetti a portare in vantaggio il Murata dopo nemmeno un minuto. La squadra del tecnico Achille Fabbri raddoppia con l'attaccante principe al quarto d'ora. Un goal che si commenta da solo. Sembrava tutto in discesa per i bianconeri, ma la Virtus ha l'energia per riaprirla al tramonto di primo tempo con Angeli, l'attaccante nero/verde sfrutta un errore di Samba. Dagli spogliatoi esce una Virtus con il sangue agli occhi e un Murata probabilmente convinto di poter gestire il vantaggio. Così non è perchè la formazione di Luigi Bizzotto mette a segno un uno – due da K.O firmato Battistini – Brigliadori tutto in 10 minuti 7 e 17. Quando il Murata perde anche Tomassini espulso bianconeri in 10 rimontati e sorpassati, l'ago della bilancia pende tutto verso Acquaviva e probabilmente in pochissimi pensavano ad un altro incredibile ribaltone. Il finale da cardiopalma con il fuoriclasse (per il campionato sammarinese) Eric Fedeli. Suo il timbro sul pareggio al minuto 39, sua la ripartenza che lo porta a rovesciare nuovamente la partita in pieno recupero. Triplo Fedeli e Murata si cocccola un giocatore in grado di fare la differenza come non si vedeva da anni. A Montecchio, Murata batte Virtus 4-3