Logo San Marino RTV

Femminile: esordio con sconfitta per la Federazione in serie B

2 ott 2016
Fulvia Dulbecco aveva siglato la rete del momentaneo 1-1
Fulvia Dulbecco aveva siglato la rete del momentaneo 1-1
Inizia con una sconfitta per 4-2 contro il Padova l'avventura della Federazione Sammarinese nel campionati di serie B. Il Padova passa in vantaggio dopo 16 minuti con il gol di Rossella D'Antonio su assist di Ferrato. La Federazione Sammarinese reagisce con Fulvia Dulbecco. All'intervallo le padrone di casa sono avanti 1-0, ma nella ripresa arriva il pari della Federazione Sammarinese con Fulvia Dulbecco che firma così il primo storico gol del calcio femminile del Titano in serie B. Il Padova non ci sta e la squadra del tecnico Giannino Babetto torna in vantaggio con Alessia Mazzucato sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Fabbruccio. Il Padova mette al sicuro il risultato al 73' quando Claudia Ferrato sigla il 3-1 sfruttando l'assist di Fabbruccio. All'80' l'estremo difensore Giorgi commette fallo su Ferrato. Il direttore di gara concede il calcio di rigore che Chiara Sarain trasforma. Nel recupero il secondo gol della Federazione Sammarinese porta la firma di Alessia Prenga subentrata al posto di Cascapera al 35' del primo tempo. Prossimo impegno per la squadra di Mirco Balacich domenica prossima allo Stadio "Ezio Conti" di Dogana contro il Vittorio Veneto che ha battuto 3-0 la neo-promossa Arezzo con reti di Piai, Mella e Ponte.

Elia Gorini


Il comunicato stampa della Federazione Femminile
L’esordio nel campionato in serie B si apre con una sconfitta, forse troppo pesante per il gioco espresso in campo dalle ragazze di Mister Balacich.
La prima frazione di gioco vede le squadre studiarsi, ma non troppo, infatti al 16’ il Padova passa. D’antonio coglie di sorpresa la difesa Sammarinese con un taglio dietro le spalle del terzino, che la perde, ed a tu per tu con Ilaria Giorgi non ha difficoltà ad insaccare.
Il primo tempo ha poche occasioni, i due centrocampi filtrano molto bene le varie incursioni e i portieri non sono quasi mai chiamati in causa.
La seconda frazione di gioco vede la formazioni di Balacich provarci sin da subito. Al 47esimo minuto Alessia Prenga sfrutta una mischia ma il suo tiro viene parato.
Pochi minuti più tardi, al 50esimo, Fulvia Dulbecco, soffia palla al centrale Padovano Chiara Sarain e scartando anche il portiere mette in rete il momentaneo pareggio.
La formazione di casa, sostenuta anche da un discreto pubblico, spinge ed al 55esimo va vicina al gol con Claudia Ferrato che ci prova due volte a distanza ravvicinata. Ilaria Giorgi è brava a parare la prima conclusione mentre sul tapin, l’attaccante spara alto.
Al minuto 61 Sofia Carli parte da centrocampo e arriva, con una serpentina del miglior Messi, al limite dell’area, da dove però centra la traversa. Un minuto più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Alessia Mazzucato punisce la disattenta difesa Sammarinese, sola sul secondo palo, non ha difficoltà a riportare in vantaggio la sua squadra.
La reazione della formazione di Mister Balacich è immediata, al minuto 68 Nicole Micciarelli si spinge sul fondo e crossa nel cuore dell’area di rigore, dove Laura Albonetti spara a colpo sicuro ma la difesa respinge la conclusione della Sammarinese. Stessa azione 2 minuti più tardi però questa volta Fulvia Dulbecco, di testa, impatta molto bene e forte ma la palla finisce a lato.
Gol sbagliato gol subito. Infatti 2 minuti più tardi Claudia Ferrato, colpisce di testa Ilaria giorgi brava ad intervenire, ma la palla rimane li e sul tapin mette in rete.
Al minuto 77 Chiara Sarain ci prova su punizione ma la sua conclusione è di poco alta.
Contrattacco delle Sammarinesi, su calcio d’angolo, Fulvia Dulbecco colpisce di testa ma la palla esce a lato.
Al minuto 80 l’episodio che decide la partita. Claudia Ferrato si libera, forse con un fallo, di Giulia Montalti, entra in area dove Ilaria Giorgi tentando di intervenire sul pallone interviene sui piedi dell’attaccante Padovano, ammonizione e rigore concesso. Sul dischetto va Chiara Sarain che non sbaglia.
Negli ultimi minuti vediamo l’assalto delle Sammarinesi alla porta Padovana. Alessia Prenga mette Yesica Menin davanti alla porta, l’attaccante Sammarinese salta il portiere e conclude a rete, Sara Amidei salva sulla riga. Allo scadere Alessia Prenga sfrutta una mischia in area e segna la rete del 4-2. Manca un minuto e la formazione di Mister Balacich si riversa in area di rigore del Padova, ancora Alessia Prenga dal limite dell’area prova la conclusione, ma il tiro risulta troppo debole per impensierire Martina Dona che difende ila porta Padovana. La partita si conclude con scambi di complimenti fra i due Mister e gli applausi del pubblico alle ragazze per il bel gioco espresso in campo.
Per il gioco mostrato in campo dalle ragazze Sammarinesi il risultato finale è troppo pesante.
Prossimo incontro con il Vittorio Veneto il 9 ottobre alle ore 15:00 al campo “Ezio Conti” di dogana.
Vittorio Veneto è una squadra navigata che viene dalla vittoria di 3-0 contro l’Arezzo alla prima giornata.