Logo San Marino RTV

Folgore-show a Fiorentino, 3-0 al Tre Fiori

19 gen 2019
Folgore-show a Fiorentino, 3-0 al Tre FioriFolgore-show a Fiorentino, 3-0 al Tre Fiori
Folgore-show a Fiorentino, 3-0 al Tre Fiori - Grande prova di forza degli uomini di Lasagni che infliggono la prima sconfitta, nel Q1, al Tre Fior...
La Folgore si risveglia, e lo fa in grande stile. I giallorossoneri superano con un netto 3-0 il Tre Fiori, ancora imbattuto nel Q1. Partita mai in discussione, gli attaccanti di Cecchetti hanno le polveri bagnate, quelli di Lasagni non sbagliano praticamente mai.

E al 12' c'è già la prima prova: Bernardi la mette bassa, botta di prima intenzione di Lorenzo Dormi con Simoncini immobile ed incolpevole. Il primo gol in maglia Folgore di Dormi è un autentico capolavoro.
Tre Fiori in balia degli uomini di Lasagni: Sartori trova Marco Bernardi che svetta su tutti nell'area piccola e batte ancora una volta Simoncini. Al 22' è già 2-0 con il quinto centro stagionale del 99.
I gialloblu non si riprendono e Falciano sfiora il tris con il diagonale di Dormi che sfiora il palo.
La frustrazione e il nervosismo non aiutano il Tre Fiori, ne fa le spese De Angelis espulso dal direttore di gara De Girolamo direttamente dalla panchina.
La prima occasione gialloblu arriva solamente in pieno recupero: Pestrin serve Compagno, conclusione potente ma centrale, respinta da Venturini.

La ripresa ricomincia con Compagno protagonista. Il capocannoniere del campionato fa tutto bene ma conclude sull'esterno della rete, dando solo l'illusione del gol.
La Folgore invece ne fa un altro, di gol. Ed è praticamente la fotocopia del 2-0 con la differenza che, sul corner di Sartori, c'è Badalassi e non Bernardi e c'è il piedone e non la testa. A Fiorentino segna l'ex che decide di non esultare per quella che è la sua ottava rete in campionato.
Anche Altissimi, entrato da poco, prova a ritagliarsi il suo momento di gloria: pallonetto da 35 metri calibrato alla perfezione, solo Simoncini dice di no a quello che sarebbe stato un eurogol.
Gli unici pericoli per Venturini arrivano da Compagno. Cross dalla destra e palo dell'attaccante, a dimostrazione della giornata proprio no del Tre Fiori. Sul legno si chiude il match, al “Federico Crescentini” la Folgore passa 3-0.

AC