Logo San Marino RTV

Futsal, i risultati del 19° turno

6 apr 2018
(@Fsgc)
(@Fsgc)
Ieri sera si è giocato il 19° turno del campionato sammarinese di futsal, l'ultima dedicata solo al Gruppo B:

Faetano-Murata 1-6, Tre Fiori-Cosmos 2-1, Fiorentino-Tre Penne 0-3. Ha riposato La Fiorita.

Le due contendenti hanno fatto ciò che dovevano fare per presentarsi al match decisivo di lunedì prossimo con le credenziali in regola.
Il Murata ha firmato la vittoria più ampia di serata a spese di un Faetano che non ha nulla da chiedere alla classifica, nemmeno il salto in penultima posizione. Danilo Busignani apre le marcature al 7’ e poi firma il raddoppio al 24’. Dopo la prima rete stagionale di Manuel Bianchi e la 6° in campionato di Andrea Paoletti, è ancora l’ex Tre Fiori a prendersi i riflettori con i colpi del 5-1 e del 6-1. Nel frattempo, infatti, il Faetano aveva trovato la via del gol con Stefano Maddalena. Il bottino di serata permette a Busignani di catapultarsi in vetta alla classifica marcatori: scavalcati in un colpo solo Domenico Di Paolo e Nicola Giorgini, a secco in questa giornata.
Il Tre Penne centra la 14° vittoria in campionato regolando 3-0 il Fiorentino. Nicola Chiaruzzi mette la firma sul proprio 17° gol in campionato; gli fanno compagnia nel tabellino marcatori Manuel Fracesconi, che incrementa a 8 reti il proprio bottino personale nel torneo, ed Elia Pasqualini, che segue il compagno a quota 7 reti, tre delle quali messe a segno nelle ultime due giornate.
Il Tre Fiori si impone di misura sul Cosmos, fra le cui fila fa notizia l’assenza dal tabellino marcatori di Konovalenkov e Giorgini. Segna Giacomo Gasperoni, che porta in vantaggio i gialloverdi all’8’. Prima dell’intervallo Michael Simoncini ristabilisce la parità, mentre la rete del sorpasso – che sarà quello definitivo – arriva nei minuti finali di gara e porta la firma di Michele Longoni. Nonostante il successo, il Tre Fiori saluta ufficialmente qualunque possibilità di risalire la classifica, essendo il Murata lontano 6 punti e in possesso del vantaggio negli scontri diretti.