Logo San Marino RTV

Il Cattolica San Marino gioca ma viene punito da disattenzioni difensive e perde 3-2 in casa con il Giulianova

Alla squadra di Cascione non basta una doppietta di Rizzitelli: gli ospiti portano a casa i tre punti

13 ott 2019
SRV_CATTOLICA_-_GIULIANOVA
SRV_CATTOLICA_-_GIULIANOVA

Non arriva nemmeno in questa occasione la prima vittoria in campionato per il Cattolica San Marino che gioca anche meglio degli avversari, ma dietro commette grosse ingenuità e finisce per perdere 3-2 dopo essere riuscito a ribaltare il primo vantaggio ospite. Bastano infatti 8 minuti al Giulianova per portarsi in vantaggio, grazie al rigore conquistato e trasformato da Fioretti. Il Cattolica non riesce a reagire e per due volte è tenuto in vita dal proprio portiere Aglietti che prima manda in angolo questo tiro di Vitelli e poi è super a dire di no al colpo di testa a botta sicura di Barlafonte. Qui il Cattolica si sveglia e perviene al pareggio al 21’ grazie al bel gol di Rizzitelli che raccoglie il cross di Som e scarica di prima intenzione alle spalle del portiere ospite. Sei minuti dopo la partita è ribaltata e il merito ancora tutto di Rizzitelli che sul lancio lungo brucia il diretto marcatore, scarta il portiere e sigla la doppietta personale. Nei reestanti minuti di primo tempo il Cattolica sembra in grado di gestire il risultato, ma si fa raggiungere a pochi secondi dal termine da questo tiro al volo dell’eterno Diamoutene, classe ’83, che la mette sotto la traversa.

Arrembante inizio di ripresa della squadra di Cascione, ma dopo neanche un minuto Bernardi incespica e non sfrutta l’ottimo assist di Rizzitelli, poi Battistini il gol lo segnerebbe anche, ma secondo l’assistente è oltre l’ultimo difensore e si alza la bandierina. L’ultima cosa buona dei padroni di casa è questa potente conclusione di Rizzitelli, sulla quale Di Piero si disimpegna bene. Il Giulianova passa alla prima buona occasione. Ma sono evidenti le responsabiità della difesa: rimessa laterale, colpo di testa di Barlafante a smarcare Fioretti che tutto solo davanti ad Aglietti sigla il definitivo 3-2. Il Cattolica non reagisce e poco prima della fine c’è tempo per il palo di Di Paolo, vicinissimo al 4-2.

Simon Pietro Tura