Logo San Marino RTV

Le due facce del Fiorentino: le luci del futsal, le ombre del calcio

In caso di sospensione il quintetto di Chiaruzzi sarebbe in Champions e, forse, si vedrebbe pure assegnare il titolo, l'11 di Amati invece sarebbe fuori dai playoff.

25 mag 2020

Che la si guardi dal lato scuro o chiaro della luna, il Fiorentino, per questa stagione, dovrebbe aver dato. Nel calcio, nel quale l'11 di Amati non sarà chiamato in causa in caso di disputa dei playoff, come nel futsal, dove il campionato, spiega il presidente rossoblu Moretti, sarà sospeso. E per i suoi, primi a punteggio pieno, vorrebbe dire qualificazione in Champions e, forse, secondo scudetto consecutivo: "L'ultima riunione in federazione ci ha confermato che il campionato sarà sospeso. La federazione si è riservata di decidere se assegnare il titolo o meno, l'unica cosa che posso dire è che, al momento, la squadra che parteciperà ai preliminari di Champions sarà il Fiorentino. Da una parto sarei contento se ci assegnassero il titolo, dall'altra capisco che sarebbe una cosa non troppo corretta, perché il campionato non si è concluso: anche se sei favorito, il campionato lo devi vincere sul campo".

Per il Fiorentino futsal sarebbe la seconda stagione di fila fatta di sole vittorie. Un ciclo impeccabile che potrebbe essere al tramonto, visto che uno degli aghi della bilancia del campionato interno, il perenne capocannoniere Busignani, sarebbe vicino al passaggio al Lucrezia, squadra di A2 allenata dal CT della nazionale biancazzurra Osimani. Un suo addio sconvolgerebbe gli equilibri, adesso però conta l'attualità e quella parla di un dominio assoluto. Andamento diametralmente opposto nel calcio, nel quale il Fiorentino arrancava nei bassifondi del Q2, a -8 dalla quota per lo spareggio-playoff. Qui il pensiero è già alla prossima stagione, per la quale, al momento, nessuno è certo del posto. "Il bilancio di questa stagione è al di sotto delle aspettative - dice Moretti - il primo obiettivo era entrare nel Q1, il secondo era raggiungere nei playoff: non abbiamo centrato nessuno dei due. Tra questa settimana e la prossima dovremo parlare col direttore sportivo e l'allenatore, per cominciare a costruire la squadra per la prossima stagione. Ma al momento non è stata presa nessuna decisione, in merito".