Logo San Marino RTV

Pesante sconfitta per San Marino, la Russia vince 9 a 0

Terza giornata di qualificazioni del gruppo I

8 giu 2019


Alla Mordovia Arena di Saransk, si gioca Russia - San Marino, gara valevole per le qualificazioni a Euro 2020.

Nelle prime due partite, la Russia è stata sconfitta per 3 a 1 in Belgio mentre ha ottenuto una larga vittoria, 4 a 0 in Kazakistan.

Due sconfitte per la Nazionale Sammarinese, 5 a 0 a Cipro e 2 a 0 in casa contro la Scozia.

Per i padroni di casa si tratta del debutto casalingo nelle qualificazioni ad Euro 2020

Arbitra lo svedese Al Hakim

Formazioni:

Russia: Gullherme, Semenov, Ozdoev, Kudryashov, Dzhikiya, Miranchuk A., Golovin, Miranchuk, Dzyuba. All. Stanislav Cherchesov 

San Marino: Benedettini, Battistini, Palazzi, Vitaioli F, Cevoli, Grandoni, Golinucci A, Mularoni, Golinucci E, Rinaldi, Vitaioli M. All. Franco Varrella 

Le due squadre sono scese in campo per il riscaldamento pre partita

Tra mezz’ora il calcio d’inizio di Russia - San Marino 

Lo Stadio si sta riempendo, previsti quasi 40.000 spettatori 

I Cornice di pubblico straordinaria per il debutto casalingo della Russia nelle qualificazioni ad Euro 2020

Alla Mordovia Arena si respira ancora l’atmosfera dei mondiali di Russia 2018

Tra dieci minuti il calcio d’inizio di Russia - San Marino 

Si va verso il tutto esaurito allo stadio di Saransk 

Le due squadre scendono in campo, è il momento degli inni nazionali 

Prima dell’inizio della partita, un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Lennart Johansson, ex presidente della UEFA 

Partiti

E’ cominciata Russia - San Marino 

Padroni di casa subito in avanti, sospinti dal caloroso incitamento del pubblico 

6’ Diagonale di Fernandes, Benedettini si distende e allontana 

10’ Dzyuba fermato in fuorigioco 

11’ Ammonito Danilo RInaldi

12’ Golovin si libera in area e calcia in diagonale, Benedettini è attento e mette in angolo 

15’ Il punteggio è sempre fermo sullo 0 a 0 

17’ Controllo e diagonale di Dzyuba, appena a lato

19’ Dalla distanza il gran destro di Miranchuk, Benedettini si distende e tocca in angolo 

23’ Golovin dalla destra per la deviazione di Dzyuba che non trova la porta 

24’ Gol...

24’ Golovin mette al centro e Cevoli nel tentativo di anticipare l’avversa causa la più classica delle autoreti 

25’ Russia - San Marino 1 a 0 

29, Contatto tra Cevoli e Golovin, forse fuori area ma l’arbitro decide per il rigore.

30’ Dal dischetto, Dzyuba non sbaglia e fa 2 a 0 

35, Splendido fraseggio tra Kudryashov e Miranchuk e conclusione dall’esterno sinistro, sotto l’incroci dei pali, 3 a 0 

40’ Arriva il 4 a 0, azione tambureggiante all’interno dell’area di rigore Sammarinese, sulla conclusione di Anton Miranchuk c’è anche una deviazione che mette fuori causa Benedettini. 

45’ Si va al riposo sul punteggio di 4 a o per la Russia.

La squadra di Franco Varrella resiste per 26 minuti e poi cede alla pressione della Nazionale Russa. Due autogol di Cevoli, un rigore di Dzyuba e la gran conclusione di Kudryashov per il 4 a 0.

Secondo tempo, sono tornati in campo Russia e San Marino 

Varrella passa alla difesa a quattro con Palazzi esterno di centrocampo 

49’ Fuori Palazzi, dentro Censoni, al debutto nella Nazionale maggiore 

54’ Dzyuba chiama, Benedettini risponde 

56’ Sostituzione, esce Rinaldi, dentro Tomassini 

64’ Un altro cambio per la Nazionale Sammarinese, esce Alessandro Golinucci, entra Lunadei 

66’ Benedettini si oppone al solito Dzyuba 

72’ Gol della Russia.

72’ Assist dì Golovin per il colpo di testa di Dzyuba, 5 a 0

74, Rigore per la Russia per un tocco con la mano di Vitaioli

74’ Dal dischetto il solito Dzyuba per il 6 a 0 

76’ Fa centro anche il nuovo entrato, Smolov, 7 a 0 

83’ Perentorio stacco di testa di Smolov per l’ 8 a 0 

87’ Ancora Dzyuba, 9 a 0 

90’ Quattro minuti di recupero 

Finisce 9 a 0.

Si tratta della miglior vittoria di sempre per la Russia, per San Marino una sconfitta da digerire in fretta, martedì c’è il Kazakistan. 


Foto Gallery