Logo San Marino RTV

Polemica: il Presidente del San Marino Mancini stoppato dalla Fsgc

14 ago 2017
La Casa del CalcioPolemica: Il Presidente del San Marino Mancini stoppato dalla Fsgc
Polemica: Il Presidente del San Marino Mancini stoppato dalla Fsgc - Il <strong>Presidente del San Marino Luca Mancini </strong>attacca e la <strong>Federcalcio </strong...
Il Presidente del San Marino Luca Mancini attacca e la Federcalcio lo stoppa. Ai nostri microfoni il numero 1 del club biancoazzurro apparso molto provato e deluso per la collocazione (secondo anno consecutivo) nel Girone F, non aveva perso occasione per sottolineare che alla base di una decisione, a suo giudizio “ scellerata” da parte della LND potevano nascondersi motivazioni extra sportive. La Federcalcio attraverso un comunicato risponde al Presidente con toni pacati ma concreti. “Il fatto che Federazione Sammarinese Federazione Italiana e Lega Nazionale Dilettanti “non abbiano rapporti nella fase di calendarizzazione dei campionati” è quanto di più normale ci possa essere, - si legge nel comunicato- in quanto sono FIGC ed LND a dover strutturare i campionati che a loro attengono, per quanto tra le 166 squadre al via del prossimo campionato di Serie D figuri anche una società affiliata alla FSGC. In tal senso, ci pregiamo degli ottimi rapporti che la FSGC può vantare con FIGC e LND – che funzionano perfettamente e vanno ben oltre ai semplici rapporti di buon vicinato, come la co-organizzazione della fase finale dei prossimi Europei Under 21 testimonia. Mancini, inoltre sottolinea la sofferenza per l'esilio forzato che “ costringe” il San Marino lontano dal territorio e con l'impossibilità di accedere allo Stadio prima dell'inizio del campionato. Anche su questo secondo attacco la Fscg risponde che nulla è cambiato da quanto comunicato poche settimane fa. Lo stadio di Acquaviva, una volta completato, sarà la naturale destinazione del San Marino Calcio (come già più volte ribadito); sull'impossibilità di calpestare il San Marino Stadium prima del 3 settembre” – invece – la spiegazione è logica: le condizioni del manto e l’imminente impegno internazionale con l’Irlanda del Nord – considerati gli standard qualitativi che in manifestazioni del genere la UEFA pretende siano garantiti – rendono non solo doveroso, ma anche necessario preservare il terreno di gioco del San Marino Stadium. La Fsgc chiude il suo comunicato augurando buon campionato alla sua affiliata

L.G