Logo San Marino RTV

Tre Penne e La Fiorita ipotecano le semifinali

Folgore e Libertas si giocheranno tutto nella gara di ritorno.

28 nov 2019

Dopo il Tre Fiori anche La Fiorita e Tre Penne mettono una bella ipoteca sulla qualificazione alle semifinali di Coppa Titano.

Cominciamo dai campioni sammarinesi del Tre Penne che faticano per un tempo contro il coriaceo Cailungo per poi dilagare nella ripresa. Dopo un gol annullato ad Angelini, la squadra di Stefano Ceci va vicina al vantaggio con il tiro deviato di Gai che si stampa sul palo. La svolta della partita nel recupero del primo tempo, quando il Cailungo resta in 10 per l'espulsione di Ricci per fallo da ultimo uomo. Il Tre Penne sfrutta la superiorità numerica e in due minuti chiude la partita. Il vantaggio arriva su rigore di Angelini e poi Ceccaroli firma il 2 a 0. L'orgoglio del Cailungo si ferma sulla traversa colpita da Acquarelli. Sorrentino cala il tris per la squadra di Città mentre a mettere il sigillo su partita e la qualificazione, è il solito Nicola Gai, autore di una doppietta negli ultimi quattro minuti.

Vittoria da pronostico anche per La Fiorita che supera per 3 a 1 il Cosmos. Montegiardino avanti grazie all'autorete di Ferrari, che infila nella propria porta nel tentativo di anticipare Di Maio. L'ex difensore del San Marino si prende invece la paternità del secondo gol gialloblu. Cosmos in confusione e Rodriguez ne approfitta per firmare il 3 a 0. Ad un minuto del novantesimo, la retroguardia della Fiorita si fa sorprendere in contropiede dalla rete di Salvemini. Nel recupero, Cosmos in dieci per il rosso a Ferrari.

Tutto rimandato alla gara di ritorno tra Folgore e Libertas. La squadra di Falciano trova il vantaggio al tredicesimo con Lorenzo Dormi. Il pari della Libertas su calcio di rigore, trasformato dal sempreverde Morelli. La Folgore va vicina al raddoppio ancora con Dormi ma la traversa dice di no. A decidere la sfida, ci pensa Andrea Nucci per il definitivo 2 a 1 della Folgore